annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Juary Il Brasiliano Dell'avellino

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Un GRANDE!!!!!!!!!!!!!!!!
    sigpic

    Commenta


    • #47
      grande Juary the best....un grandissimo

      Commenta


      • #48
        tra poco potro' postare i link

        Commenta


        • #49
          Grande Juary...ma credetemi si tratta soprattutto di un GRANDE UOMO legato ed innamorato della nostra terra. Lo incontro 3 volte alla settimana presso la sua scuola calcio quando accompagno mio figlio è di una cordialità e semplicità unica ....a volte penso sia troppo buono per questa città.

          Commenta


          • #50
            Ciao Lupo 69....dovè questa scuola calcio??? ad Avellino???

            Commenta


            • #51
              Originariamente inviato da stene Visualizza il messaggio
              Ciao Lupo 69....dovè questa scuola calcio??? ad Avellino???
              Si..........

              "...Soy una raya en el mar, fantasma en la ciudad, mi vida va prohibida dice la autoridad... Solo voy con mi pena, sola va mi condena, correr es mi destino por no llevar papel... Perdido en el corazón de la grande Babylon, me dicen el clandestino, yo soy el quiebra ley..."

              http://www.youtube.com/watch?v=P7kZsCgE5lQ

              Commenta


              • #52
                ECCO A VOI QUESTO VIDEO!!!!!



                http://www.youtube.com/watch?v=EF2EtYS3aKs

                Commenta


                • #53
                  Originariamente inviato da Prato biancoverde Visualizza il messaggio

                  molto bello, grazie!

                  il link è questo:

                  http://it.youtube.com/watch?v=VVGXsAm49s8

                  grandissimo video,troppo bello.
                  forza avellino,portaci via,da questa merda di categoria.

                  Commenta


                  • #54
                    Juary - Avellino

                    http://www.gazzetta.it/Calcio/Altro_...29288157.shtml

                    Ricordate le danze di Juary?
                    Ora lancia talenti ad Avellino


                    L'ex attaccante brasiliano di Avellino e Inter ha sviluppato un progetto a metà fra l’assistenza ai ragazzi sudamericani più poveri e lo sviluppo di una scuola calcio: "Ho creato ad Avellino la Seleçao School Football Club dopo un ampio giro in Brasile dove abbiamo selezionato 18 ragazzi ragazzi tra i 14 e i 18 anni fra i 400 visionati"

                    MILANO, 3 gennaio 2009 - Ricordate Jorge Juary? Ma sì, l’attaccante brasiliano che a ogni gol faceva la danza intorno alla bandierina… Anni Ottanta: Avellino e Inter da noi, poi campione d’Europa 1987 col Porto. Beh, è tornato in Irpinia da qualche mese e ha ricominciato a vivere dopo annate un po’ così, da disoccupato che deve mantenere due mogli e sette figli e si permette di lasciare l’incarico di allenatore della Berretti del Napoli affidatogli dal suo antico dirigente Pierpaolo Marino…
                    Juary: una vita per il pallone il progetto — Ritrovando la voglia di impegnarsi, Juary ha messo in pratica un progetto a metà fra l’assistenza ai ragazzi sudamericani più poveri e lo sviluppo di una scuola calcio che può dare talenti al calcio italiano. E' lui stesso a parlarcene. "Ho creato ad Avellino la Seleçao School Football Club dopo un ampio giro in Brasile compiuto a luglio e agosto con degli amici. Siamo stati a Rio e San Paolo, Santa Caterina, e Campinas fino agli angoli più remoti e abbiamo visionato 400 ragazzi tra i 14 e i 18 anni. Alla fine ne abbiamo selezionati 18 che lavorano con me ad Avellino. Tra loro c'è un venezuelano di 13 anni, Joao, Miguel, Gonçalves, Fernandes, che era stato puntato dal Porto, ma la sua famiglia ha rispettato la parola data a me: caso strano in questo mondo. Si tratta di una vera promessa, un trequartista alla Messi. Lo ha già visionato l’Inter, Roberto Samaden e Piero Ausilio lo rivedranno tra un po’, quando, si spera, avrà messo qualche chilo e qualche centimetro in più. Un altro ragazzo, Dericks, è stato preso dal Pescara su segnalazione di Delli Carri".
                    talent scout — Insomma, comincia ad avere i primi frutti del suo lavoro: "L’idea di base è appunto quella di togliere questi giovanissimi dalla strada e farli crescere in Italia in maniera che possano ambientarsi precocemente. Si abituano al cibo, alla nostra tattica, al modo di vivere. E dopo 1-2 anni nel nostro gruppo,saranno pronti per il calcio italiano vero". La loro giornata tipo? "Al mattino vanno a scuola, poi pranzo, riposino e due ore di allenamento, in campo e palestra. Nel week-end giocano delle amichevoli con i pari età e la domenica li portiamo in giro negli stadi a vedere le partite. Sono ragazzi, e devono anche divertirsi. Penso che riusciremo ad affiliarci a grosso club, ma per scaramanzia non svelo qual è. Sto pure organizzando degli stage con allenatori di serie A e serie B". E già che c’era, ha pure creato una scuola calcio per i bambini avellinesi "Sì per questa città che mi ha adottato voglio continuare a fare qualcosa e ho deciso di partire quest'anno, perchè il calcio avellinese non può finire così in basso (la squadra maggiore milita in serie D, ndr). Sono decenni che Avellino non sforna talenti, dai tempi di Nando De Napoli. Io mi sono appoggiato a Mercogliano alle strutture del commendatore Antonio Sibilia, il mio vecchio presidente della serie A. Penso che qualcosa di buono la tireremo fuori".
                    Nicola Cecere
                    sigpic

                    Commenta


                    • #55
                      Originariamente inviato da stene Visualizza il messaggio
                      Ciao Lupo 69....dovè questa scuola calcio??? ad Avellino???


                      ....A secondo della fascia di età si svolge tra il campo sportivo di Aiello del sabato e la tendo struttura di Contrada Alvanite.
                      Purtroppo in queste ultime settimane Juary è poco presente a seguito dei sopraggiunti impegni con l'Aversa Normanna.

                      Commenta


                      • #56
                        adesso il figlio allena e gioca in una squadra vicino a treviso...

                        Commenta


                        • #57
                          UN CARIOCA AD AVELLINO. JUARY: IL TERREMOTO, LA SAMBA E LA COPPA DEI CAMPIONI

                          http://zonacesarini.net/2015/06/08/j...o-di-avellino/
                          "Libertà è la libertà di dire che due più due fa quattro."

                          Commenta


                          • #58

                            Storia dell'Avellino calcio ha aggiunto una nuova foto all'album: 1980/81.
                            18 min ·





                            Juary mentre ascolta musica







                            "Libertà è la libertà di dire che due più due fa quattro."

                            Commenta

                            attendi...
                            X