annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Champion's e Europa League 2017/2018

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Dal punto di vista tecnico secondo me Donnarumma dovrebbe essere già il titolare della Nazionale da un bel po'
    Buffon da tempo ormai è in caduta libera e solo perchè ha ancora (troppa) voce in capitolo negli spogliatoi riuscirà a battere il record di convocazione ai Mondiali (se ci arriviamo).
    Perché farti 1000 km,
    quando puoi fallire comodamente a casa tua?
    (Gianfranco Marziano)

    Commenta


    • #32
      Ottima Roma e solita Juventus. Penso che la qualificazione agli ottavi è cosa fatta. Il Napoli? Purtroppo quando hai un presidente tirchio, una difesa che fa ridere i polli....e un allenatore che dopo l'infortunio a Ghoulam la indebolisce ulteriormente mettendo l'albanese a sinistra e il vecchio Maggio a destra la frittata è fatta....ma dico io, Rui Mario fa talmente schifo?
      Ultima modifica di Guglielmo Tell; 02-11-2017, 09:48.

      Commenta


      • #33
        Sarri non aveva scelte, il problema della rosa del Napoli è strutturale. Non hanno ricambi (Mario Rui mi pare non fosse nemmeno convocato).

        la partita di ieri mi ha ricordato quella col Real: padroni del campo per mezz'ora, avversari quasi annichiliti, ma partita persa per il gap fisico sui calci d'angolo. Il Napoli ha 9 giocatori su 11 di taglia medio-piccola e a questi livelli sul gioco aereo la paghi.
        Pensavo fosse un problema di difesa a zona sui corner ma, effettivamente, come fai a far marcare ad uomo Insigne, Callejon, Mertens, Allan, Jorginho, hamsik, Hysaj e compagnia bella?
        "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

        Commenta


        • #34
          Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
          Sarri non aveva scelte, il problema della rosa del Napoli è strutturale. Non hanno ricambi (Mario Rui mi pare non fosse nemmeno convocato).

          la partita di ieri mi ha ricordato quella col Real: padroni del campo per mezz'ora, avversari quasi annichiliti, ma partita persa per il gap fisico sui calci d'angolo. Il Napoli ha 9 giocatori su 11 di taglia medio-piccola e a questi livelli sul gioco aereo la paghi.
          Pensavo fosse un problema di difesa a zona sui corner ma, effettivamente, come fai a far marcare ad uomo Insigne, Callejon, Mertens, Allan, Jorginho, hamsik, Hysaj e compagnia bella?
          Analisi perfetta, il Napoli paga gli scarsi ricambi sulle fasce difensive e una certa leggerezza fisica d'insieme.
          Adesso deve battere Shaktar (possibilmente con 2 gol di scarto) e Feyenoord e sperare che il City vada a vincere in Ucraina.
          La Roma che sembrava predestinata al 3° posto è praticamente agli ottavi e la Juve (non brillantissima) dovrebbe seguirla.
          Perché farti 1000 km,
          quando puoi fallire comodamente a casa tua?
          (Gianfranco Marziano)

          Commenta


          • #35
            Gino, Sfax ho capito che hanno scarsi ricambi.....ma si siete chiesto il perchè? Giocare 2 anni di fila con quella difesa di merda in coppa campioni è da fucilazione diretta..........

            Commenta


            • #36
              L'attacco leggero sta dando i suoi frutti (l'intuizione di Mertens centravanti è stata un capolavoro) però la mancanza di Milik esclude qualsiasi variazione sul tema quando si tratta di cercare il gol per altre vie.
              La difesa, nonostante Albiol e Koulibaly, soffre sulle palle alte un po' troppo anche perché Reina spesso rimane piantato a terra sui cross nell'area piccola che dovrebbe essere il suo territorio esclusivo.
              Sulle fasce Hysaj e Ghoulam sono bravi (soprattutto il secondo) ma basta un infortunio per scoprire di non avere ricambi adeguati.
              Ultima modifica di SFAX; 02-11-2017, 21:41.
              Perché farti 1000 km,
              quando puoi fallire comodamente a casa tua?
              (Gianfranco Marziano)

              Commenta


              • #37
                Esatto, la difesa titolare non è affatto scarsa anche perché il punto forte del Napoli è l'impianto difensivo complessivo non il singolo reparto. Squadra cortissima, pressing a tutto campo e corale che non fa giocare le squadre avversarie ma dal punto di vista fisico paghi quelle caratteristiche che invece ti aiutano dal punto di vista della corsa.
                Evidentemente l'irpinese ha visto che a Sarri piace giocare con la squadra corta e gli ha preso pure una panchina cortissima
                "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

                Commenta


                • #38
                  Sfax, Gino sui laterali sono d'accordo, sono bravi (anche se Hysaj con un avversario più forte va spesso in tilt......a Manchester nella prima mezz'ora Sterling gli ha fatto vedere i sorci verdi)......ma con quei 2 centrali non puoi pensare di giocarti seriamente una coppa campioni. Se vicino ad Albiol, che già non è un fulmine di guerra, ci metti quel senegalese al massimo puoi competere nel campionato italiano. D'accordo, è l'insieme che conta, e sotto questo punto di vista il Napoli funziona.........ma sono convinto che se quel affarista di ADL avesse acquistato in estate almeno un centrale di fama internazionale e allungato la panchina con qualche riserva "seria".......era pronto anche per il grande salto in europa. Poi è chiaro che la sfiga (Milik) gli sta giocando uno brutto scherzo.........ma resto dell'idea che questo Napoli, rinforzato a dovere, poteva ambire a traquardi più prestigiosi anche in Europa.

                  Commenta


                  • #39
                    Raf, per me Koulibaly è decisamente più forte di Albiol.
                    I due centrali beneficiano e patiscono allo stesso modo la difesa di squadra: se il pressing funziona ci fanno un figurone, se salta qualche movimento si ritrovano in inferiorità numerica...e lì non c'è difensore che tenga.

                    Per il resto è sotto gli occhi di tutti che un Napoli con una panchina seria avrebbe potuto affrontare entrambi gli obiettivi (e magari arrivare fino in fondo).
                    Capisco che andare a migliorare una squadra difficilmente migliorabile sia arduo e forse anche controproducente ma il Napoli ha scelto, per la panchina, tutti prospetti/scommesse non dall'esito immediato. Poi a questo aggiungici che la più grande pecca di Sarri (una delle pochissime) è quella di non saper gestire la rosa a disposizione, allungando così i tempi di inserimento dei nuovi.
                    "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
                      Raf, per me Koulibaly è decisamente più forte di Albiol.
                      I due centrali beneficiano e patiscono allo stesso modo la difesa di squadra: se il pressing funziona ci fanno un figurone, se salta qualche movimento si ritrovano in inferiorità numerica...e lì non c'è difensore che tenga.

                      Per il resto è sotto gli occhi di tutti che un Napoli con una panchina seria avrebbe potuto affrontare entrambi gli obiettivi (e magari arrivare fino in fondo).
                      Capisco che andare a migliorare una squadra difficilmente migliorabile sia arduo e forse anche controproducente ma il Napoli ha scelto, per la panchina, tutti prospetti/scommesse non dall'esito immediato. Poi a questo aggiungici che la più grande pecca di Sarri (una delle pochissime) è quella di non saper gestire la rosa a disposizione, allungando così i tempi di inserimento dei nuovi.
                      Gino concordo quello che ho evidenziato in grassetto...........ma sulla prima parte mi trovi d'accordo solo in parte. Gino, per me, Koulibaly ha solo il fisico e l'età dalla sua parte....ma tecnicamente e tatticamente lascia molto a desiderare. A me non piace!

                      Commenta


                      • #41
                        L'anno scorso ADL e Sarri hanno litigato di brutto perché gli acquisti più costosi (Maksimovic e Pavoletti) non hanno praticamente giocato così come Rog e Giaccherini hanno visto il campo poche volte e spesso solo per spezzoni di gara.
                        Ho avuto l'impressione che i primi due Sarri non li volesse proprio e che il loro acquisto sia stato voluto solo da ADL.
                        Mi pare che Sarri non è che non sappia gestire rose ampie, semplicemente non le vuole.
                        Sceglie dall'inizio quei 14 calciatori e con quelli va avanti alternandoli secondo schemi rigidi (la coppie Allan-Jorginho e Diawara-Zielinski per esempio).
                        Mertens sostituito sempre da Milik (fino all'infortunio), Rog che subentra a Insigne o a Callejon.
                        La variabile quest'anno è costituita dall'immancabile sostituzione di un Hamsik fuori forma, e questo è.
                        Ad onor del vero bisogna dire che non è che ci sia molto da scialare col resto della panchina e per gennaio urgono acquisti di un certo spessore, funzionali per il gioco e soprattutto innestabili in tempi brevi.
                        Per quanto riguarda la Champions, il passaggio del turno è appeso ad un filo e nemmeno due vittorie nelle ultime gare potranno bastare se il City non va a vincere in Ucraina.
                        Alcuni dicono che sia un bene uscire così la squadra potrà concentrarsi sul campionato, dimenticando che, a meno che non arrivi ultimo nel girone, in questo caso ci sarà l'Europa League con le gare di giovedi (cioè a ridosso del fine settimana) e meno introiti.
                        In campionato, nonostante un ruolino di marcia eccezionale, le rivali non perdono un colpo e sono a ridosso dei partenopei, perciò bisogna operare in maniera molto intelligente sul mercato.
                        Perciò, ADL metta da parte le sue manie di protagonismo ed eviti quelle sue uscite che non servono a niente se non a destabilizzare la sua squadra, Sarri si sforzi di essere un po' più elastico e capire che far giocare sempre gli stessi ai ritmi che il suo gioco impone non è possibile (aggiungendo le variabili degli infortuni e delle squalifiche) e di comune accordo scelgano gli acquisti.
                        Ultima modifica di SFAX; 04-11-2017, 18:06.
                        Perché farti 1000 km,
                        quando puoi fallire comodamente a casa tua?
                        (Gianfranco Marziano)

                        Commenta


                        • #42
                          Uhanema e che sproloquio pe sti cazz e napulilli
                          Perché farti 1000 km,
                          quando puoi fallire comodamente a casa tua?
                          (Gianfranco Marziano)

                          Commenta


                          • #43
                            SFAX secondo me la frase meglio uscire così possiamo concentrarci sul campionato la proferisce chi mercoledì alle 21 05 si preparava a festeggiare la vittoria della coppa per poi alle 22 45 rincasare muro muro

                            p.s. il campionato lo vince un altra squadra solo se la juve B decide di non giocare come sa perchè il divario o meglio la voragine tra la juve B e gli altri è incolmabile al momento

                            Commenta


                            • #44
                              Dopo i sorteggi di Champions tutti avevano ed avevamo dato spacciata la Roma, la squadra di Di Francesco invece, smentendo quasi tutti è al momento in testa al proprio girone e ad un passo dalla qualificazione..
                              Roma 8
                              Chelsea 7
                              A. Madrid 3
                              Qarabac 2

                              La Juventus, con il pareggio strappato a Lisbona, pure fa un bel passo in avanti in ottica qualificazione e dovrebbe a questo punto qualificarsi come seconda.
                              Quasi fuori invece il Napoli, dopo le due sconfitte consecutive e le concomitanti vittorie dello Shakhtar Donetsk agli uomini di Sarri servirebbero 6 punti nelle ultime 2 gare e poi sperare nella sconfitta interna dello Shakhtar contro il Manchester già qualificato.

                              In Europa League, qualificata la Lazio come prima, vicinissime alla qualificazione anche Atalanta e Milan.

                              Sembra, al momento, un'annata positiva per le squadre italiane.

                              Commenta

                              attendi...
                              X