annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mondiale 2018 in Russia

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    Questo vergognoso epilogo deve almeno servire ad azzerare tutto nella FGCI per cercare di salvare veramente il calcio italiano, altrimenti destinato ad anni di penosa mediocrità visto che anche lo stellone (culo) ci ha abbandonato.
    Si accompagni lo sprovveduto Tavecchio all'ospizio da dove era stato preso per farne una marionetta nelle mani di Lotito e di qualche altro furbone (gentaglia che adesso cercherà di mimetizzarzi sotto le macerie lasciate da questa Nazionale per non essere portata sul banco degli accusati) che sta inquinando letteralmente il calcio italiano.
    Ventura? E che gli vuoi dire ormai? L'ultimo schiaffo glielo ha dato De Rossi quando gli ha detto a brutto muso "guarda che dobbiamo vincere e tu fai entrare me? Metti Insigne (a coglione!!!)".
    Ha terminato stasera le sue esibizioni piene di smorfie e faccette buffe, condite abbondantemente da un mare di confusione e inadeguatezza senza pari e penso che sia stato un sollievo anche per lui.
    Il grande Stefano Benni scriveva "il conto lo paga chi mangia, ma un cattivo chef va licenziato".
    Beh, dopo questo ennesimo boccone di merda è tempo di meritarci qualcosa di più gustoso, con ingredienti freschi e possibilmente cucinato da un cuoco anziché da un lavapiatti.
    Finisce qui l'avventura azzurra per un bel po' di gente, alcuni da un grande passato fatto di trionfi mondiali ma dal presente imbarazzante e altri ben più modesti, compreso qualche "giovane" sopravvalutato.
    Io penso che ci siano gli ingredienti e mezzi per rilanciare un ristorante dalla grande storia ma ultimanente caduto in disgrazia.
    Adesso bisogna trovare chi ristruttura l'immobile e chi sa cucinare, non sarà facile ma è l'unica strada percorribile.




    Perché farti 1000 km,
    quando puoi fallire comodamente a casa tua?
    (Gianfranco Marziano)

    Commenta


    • #32
      Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
      Scusate, ma se fosse entrato il tiro di Candreva o quello di Immobile o quello di Florenzi o quello di El Sharaawy o il colpo di testa di Parolo credete che il calcio italiano non avrebbe avuto bisogno di essere ricostruito?
      Ventura si dimetterà ma dovrebbe seguirlo anche il presidente della FIGC, solo che Lotito non lo farà mai.

      Nel doppio confronto è passata la squadra che ha meritato di meno...e stasera all'Italia si puó rimproverare poco: giusto la frenesia di certe giocate e la scarsa lucidità nel perseverare con i palloni alti e puntare invece sulla loro fascia destra che era molto perforabile. Purtroppo Darmian non ne ha indovinata una (anzi una sì ma lo hanno corcato) e abbiamo pagato l'assenza di un calciatore mancino (non ho capito perchè Criscito è stato dimenticato).
      Dall'altra parte Candreva è stato inconcludente ma di fronte aveva un buon marcatore.

      È vero che non avremmo avuto alcuna aspirazione/ambizione ma il mondiale è pur sempre un appuntamento magico, un'emozione unica per l'attesa è per il coinvolgimento che riesce a creare.
      Peccato!
      Gino, la penso diversamente, è passata quella che ha meritato di più. Quando in uno spareggio play-off in 3 ore di gioco non riesci a segnare un cazzo di gol ad una squadra modesta come la Svezia......meriti di guardarti i mondiali in TV. Purtroppo questa Italia, già in se limitata in molti dei suoi giocatori è stata guidata e gestita sia tatticamente che mentalmente in un modo talmente superficiale ed osceno da questa specie di CT, che per me, l'esclusione al mondiale non è stata una sorpresa. La cosa triste però è, che questo presentuoso incapace non ha avuto nemmeno il coraggio di dimettersi ....perchè lui, prima di farlo, deve confrontarsi con quell'altro pupazzo messo lì per caso ! Roba da pazzi! Purtroppo questa vergogna epocale non cambierà niente in una nazione come la nostra.......adesso si farà un pò di rumore qui e là, e poi tutto il marciume continuerà come fin'ora. La verità è che noi italiani abbiamo perso la dignità......e quando un popolo perde la dignità.......è finito!

      Ps. Se io vedo che uno dei pochi veri talenti italiani in giro......perdipiù in gran forma.......questo spareggio l'ha visto solamente dalla panchina ......mi viene solo da piangere!
      Ultima modifica di Guglielmo Tell; 14-11-2017, 02:46.

      Commenta


      • #33
        Originariamente inviato da SFAX Visualizza il messaggio
        Questo vergognoso epilogo deve almeno servire ad azzerare tutto nella FGCI per cercare di salvare veramente il calcio italiano, altrimenti destinato ad anni di penosa mediocrità visto che anche lo stellone (culo) ci ha abbandonato.
        Si accompagni lo sprovveduto Tavecchio all'ospizio da dove era stato preso per farne una marionetta nelle mani di Lotito e di qualche altro furbone (gentaglia che adesso cercherà di mimetizzarzi sotto le macerie lasciate da questa Nazionale per non essere portata sul banco degli accusati) che sta inquinando letteralmente il calcio italiano.
        Ventura? E che gli vuoi dire ormai? L'ultimo schiaffo glielo ha dato De Rossi quando gli ha detto a brutto muso "guarda che dobbiamo vincere e tu fai entrare me? Metti Insigne (a coglione!!!)".
        Ha terminato stasera le sue esibizioni piene di smorfie e faccette buffe, condite abbondantemente da un mare di confusione e inadeguatezza senza pari e penso che sia stato un sollievo anche per lui.
        Il grande Stefano Benni scriveva "il conto lo paga chi mangia, ma un cattivo chef va licenziato".
        Beh, dopo questo ennesimo boccone di merda è tempo di meritarci qualcosa di più gustoso, con ingredienti freschi e possibilmente cucinato da un cuoco anziché da un lavapiatti.
        Finisce qui l'avventura azzurra per un bel po' di gente, alcuni da un grande passato fatto di trionfi mondiali ma dal presente imbarazzante e altri ben più modesti, compreso qualche "giovane" sopravvalutato.
        Io penso che ci siano gli ingredienti e mezzi per rilanciare un ristorante dalla grande storia ma ultimanente caduto in disgrazia.
        Adesso bisogna trovare chi ristruttura l'immobile e chi sa cucinare, non sarà facile ma è l'unica strada percorribile.



        Condivido anche le virgole........ma ho una sola paura Sfax.........che nemmeno questo scempio, cambierà lo scenario pietoso del calcio italiano........

        Commenta


        • #34
          Questa disfatta è un'occasione, l'ultima direi, per scrostare dal calcio italiano tutto il marciume e pressapochismo che lo riveste.
          Ne approfitterei per allargare il discorso a tutto lo sport italiano.
          Per esempio, qualcuno mi sa dire qual è esattamente la funzione che svolge il presidente del Coni Malagò, oltre a quello di farsi le lampade ogni tre giorni?
          Perché farti 1000 km,
          quando puoi fallire comodamente a casa tua?
          (Gianfranco Marziano)

          Commenta


          • #35
            Originariamente inviato da Passionelupi Visualizza il messaggio
            Vabbè, stasera siamo stati pure sfigati. Rimane il fatto che il calcio italiano deve ripensarsi e ricostruirsi.
            E mo o fa'.............

            Commenta


            • #36
              Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
              Nel doppio confronto è passata la squadra che ha meritato di meno...e stasera all'Italia si puó rimproverare poco: giusto la frenesia di certe giocate e la scarsa lucidità nel perseverare con i palloni alti e puntare invece sulla loro fascia destra che era molto perforabile. Purtroppo Darmian non ne ha indovinata una (anzi una sì ma lo hanno corcato) e abbiamo pagato l'assenza di un calciatore mancino (non ho capito perchè Criscito è stato dimenticato).
              Dall'altra parte Candreva è stato inconcludente ma di fronte aveva un buon marcatore.
              L'inter di Mourinho, molto umilmente andò a Barcelona, schierando ad un certo punto della partita Eto'o terzino. Un pullman parcheggiato davanti l'area di rigore e 8 cecchini pronti a far fuoco non appena Messi prendeva palla e spazio per giocare.
              Sarà pur vero che a passare il turno è la squadra ad aver tirato una sola volta, con tanto di deviazione decisiva della difesa azzurra e sarà pur vero che dei 23 tiri fatti avess'm avut nu poco e ciorta....Ma riguardo alla Svezia penso che il risultato rispecchi in pieno l'atteggiamento assunto. Quello cercavano e quello hanno ottenuto, probabilmente sulla base di un risultato iniziale manco tanto sperato. Hanno avuto l'umiltà di schierarsi in difesa, credendola quale unica chiave di lettura utile a passare lo spareggio, tenendo conto della fisicità ma anche della buona condizione atletica (perché effettivamente parliamo di giocatori la cui altezza media è più o meno simile ad un piano terra con massetto rialzato)...e non subìre gol nel doppio confronto sebbene sfavorita tra le due squadre...beh credo proprio che meriti di passare il turno!

              Detto questo non va confusa la gestione complessiva di Ventura col suo modulo e la sua idea di gioco, con quella che è stata la gestione di questo doppio confronto. Abbiamo pagato la scelta di non rischiare (io direi giustamente) in Svezia e di accontentarci del pareggio, che però non è arrivato a casa loro. Dopo aver perso in Svezia per me c'era una ridottissima possibilità di riuscire nell'impresa stasera! Ovviamente anche stasera Ventura ha dimostrato di non poter essere allenatore della Nazionale Italiana, soprattutto se crede che la squadra lo abbia seguito (soprattutto stasera) nella struttura del gioco. Chiedeva ad El Sharaawy di tenersi largo, ma El Sharaawy si stringeva in mezzo. Chiedeva più verticalizzazioni in un certo momento della gara, ma in quel preciso istante cercavamo i riferimenti esterni per tentare l'ennesimo cross o tentare di piazzare la palla al limite dell'area per provare a centrare lo specchio della porta. Si è arrivati al punto che anche i telecronisti stasera ironizzavano sulle sue indicazioni da bordo campo. Ma giustamente, per quanto esista una gerarchia dei ruoli, come fai a reputare attendibile un allenatore che dovendo a tutti i costi segnare vuole schierare De Rossi a un quarto d'ora dalla fine...per fare che? Ah bo...
              Ultima modifica di Crazy Wolf; 14-11-2017, 14:41.
              sigpic

              Commenta


              • #37
                Originariamente inviato da SFAX Visualizza il messaggio
                Questa disfatta è un'occasione, l'ultima direi, per scrostare dal calcio italiano tutto il marciume e pressapochismo che lo riveste.
                Ne approfitterei per allargare il discorso a tutto lo sport italiano.
                Per esempio, qualcuno mi sa dire qual è esattamente la funzione che svolge il presidente del Coni Malagò, oltre a quello di farsi le lampade ogni tre giorni?
                ........e la pettinattura da recottaro?

                Commenta


                • #38
                  Dimenticavo: Buffon ha rotto i coglioni co ste lacrime.....
                  Perché farti 1000 km,
                  quando puoi fallire comodamente a casa tua?
                  (Gianfranco Marziano)

                  Commenta


                  • #39
                    Originariamente inviato da Crazy Wolf Visualizza il messaggio
                    L'inter di Mourinho, molto umilmente andò a Barcelona, schierando ad un certo punto della partita Eto'o terzino. Un pullman parcheggiato davanti l'area di rigore e 8 cecchini pronti a far fuoco non appena Messi prendeva palla e spazio per giocare.
                    Sarà pur vero che a passare il turno è la squadra ad aver tirato una sola volta, con tanto di deviazione decisiva della difesa azzurra e sarà pur vero che dei 23 tiri fatti avess'm avut nu poco e ciorta....Ma rispetto alla Svezia penso che se hai l'umiltà di schierarti in difesa, credendola unica chiave di lettura utile per passare lo spareggio, tenendo conto della fisicità ma anche della buona condizione atletica (perché effettivamente parliamo di giocatori la cui altezza media è più o meno simile ad un piano terra con massetto rialzato)...e non subìre gol nel doppio confronto sebbene sfavorita tra le due squadre...beh credo proprio che meriti di passare il turno!

                    Detto questo non va confusa la gestione complessiva di Ventura col suo modulo e la sua idea di gioco, con quella che è stata la gestione di questo doppio confronto. Abbiamo pagato la scelta di non rischiare (io direi giustamente) in Svezia e di accontentarci del pareggio, che però non è arrivato a casa loro. Dopo aver perso in Svezia per me c'era una ridottissima possibilità di riuscire nell'impresa stasera! Ovviamente anche stasera Ventura ha dimostrato di non poter essere allenatore della Nazionale Italiana, soprattutto se crede che la squadra lo abbia seguito (soprattutto stasera) nella struttura del gioco. Chiedeva ad El Sharaawy di tenersi largo, ma El Sharaawy si stringeva in mezzo. Chiedeva più verticalizzazioni in un certo momento della gara, ma in quel preciso istante cercavamo i riferimenti esterni per tentare l'ennesimo cross o tentare di piazzare la palla al limite dell'area per provare a centrare lo specchio della porta. Si è arrivati al punto che anche i telecronisti stasera ironizzavano sulle sue indicazioni da bordo campo. Ma giustamente, per quanto esista una gerarchia dei ruoli, come fai a reputare attendibile un allenatore che dovendo a tutti i costi segnare vuole schierare De Rossi a un quarto d'ora dalla fine...per fare che? Ah bo...
                    Crazy, una squadra di livello internazionale a questa Svezia ce ne metteva 2 in casa loro e 2 in casa propria..........noi purtroppo con l'elitè del calcio mondiale attualmente non possiamo assolutamente competere.......anzi forse si, ma dovevamo avere un ALLENATORE SERIO in panchina (e Conte per esempio, l'ha dimostrato solo 18 mesi fa che si possono raggiungere certi traguardi anche con una squadra di seconda fascia.....ma bisogna crederci.....evidentemente "l'uovo di Pasqua" anche sotto questo punto di vista ha fatto cagare...la scena finale di De Rossi, in questo senso, è emblematica).
                    Ultima modifica di Guglielmo Tell; 14-11-2017, 03:00.

                    Commenta


                    • #40
                      Originariamente inviato da Guglielmo Tell Visualizza il messaggio

                      Gino, la penso diversamente, è passata quella che ha meritato di più. Quando in uno spareggio play-off in 3 ore di gioco non riesci a segnare un cazzo di gol ad una squadra modesta come la Svezia......meriti di guardarti i mondiali in TV. Purtroppo questa Italia, già in se limitata in molti dei suoi giocatori è stata guidata e gestita sia tatticamente che mentalmente in un modo talmente superficiale ed osceno da questa specie di CT, che per me, l'esclusione al mondiale non è stata una sorpresa. La cosa triste però è, che questo presentuoso incapace non ha avuto nemmeno il coraggio di dimettersi ....perchè lui, prima di farlo, deve confrontarsi con quell'altro pupazzo messo lì per caso ! Roba da pazzi! Purtroppo questa vergogna epocale non cambierà niente in una nazione come la nostra.......adesso si farà un pò di rumore qui e là, e poi tutto il marciume continuerà come fin'ora. La verità è che noi italiani abbiamo perso la dignità......e quando un popolo perde la dignità.......è finito!

                      Ps. Se io vedo che uno dei pochi veri talenti italiani in giro......perdipiù in gran forma.......questo spareggio l'ha visto solamente dalla panchina ......mi viene solo da piangere!
                      Raffaele,
                      uno può essere incazzato, anche giustamente, però se si guarda esclusivamente il doppio confronto, senza farsi condizionare dal come ci si è arrivati e dai giudizi sull'allenatore, non si può che arrivare alla conclusione che l'Italia meritava di passare. Siamo stati eliminati da un'autorete e se al posto di Buffon ci fosse stato uno di noi due nessuno se ne sarebbe accorto. Si doveva fare di più, si poteva fare di più, sono d'accordo, ma anche quello fatto è stato abbondantemente superiore a quanto fatto dagli svedesi.
                      "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

                      Commenta


                      • #41
                        Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio

                        Raffaele,
                        uno può essere incazzato, anche giustamente, però se si guarda esclusivamente il doppio confronto, senza farsi condizionare dal come ci si è arrivati e dai giudizi sull'allenatore, non si può che arrivare alla conclusione che l'Italia meritava di passare. Siamo stati eliminati da un'autorete e se al posto di Buffon ci fosse stato uno di noi due nessuno se ne sarebbe accorto. Si doveva fare di più, si poteva fare di più, sono d'accordo, ma anche quello fatto è stato abbondantemente superiore a quanto fatto dagli svedesi.
                        Gino questo si. Abbiamo fatto qualcosa in più che gli svedesi, non lo metto in dubbio. Ma tutto sommato, nel doppio confronto, siamo stati confusionari e senza una minima idea tattica. Ieri, sinceramente solo negl'ultimi 20 min. del primo tempo abbiamo dato l'impressione di poter sbloccare il risultato, scusami, ma 20' su 90' in casa, in uno spareggio che vale il mondiale mi sembra un tantino poco. La Svezia come dici bene tu, non ha creato praticamente niente. Nel gioco offensivo sono stati nulli.....ma sono stati bravissimi nel difendere. Ci hanno chiuso tutti gli spazi e costretti a giocare come piace a loro. E noi non abbiamo trovato il modo per scardinare il loro bunker..........perchè ripeto, in panchina c'era non ciuccio con la C maiuscola. Tutto qua.

                        P.s Vedi Gino, se Andersson fosse stato l'allenatore italiano, oggi tutti i giornalai nostrani avrebbero parlato di un capolavoro tattico.......e invece diranno che è stato un catenacciaro fortunato.........solita Italia!
                        Ultima modifica di Guglielmo Tell; 14-11-2017, 11:14.

                        Commenta


                        • #42
                          Ventura: "Dimissioni? devo ancora valutare......", oramai siamo al delirio.
                          Tavecchio: "Mi prendo 48 ore di riflessione..." e intanto cerca l'appoggio del suo vice vicario Sibilia per sperare di rimanere in sella (a un cavallo morto).
                          In pratica il futuro del calcio italiano è nelle mani di Cosimino......

                          Perché farti 1000 km,
                          quando puoi fallire comodamente a casa tua?
                          (Gianfranco Marziano)

                          Commenta


                          • #43
                            Originariamente inviato da SFAX Visualizza il messaggio
                            Ventura: "Dimissioni? devo ancora valutare......", oramai siamo al delirio.
                            Tavecchio: "Mi prendo 48 ore di riflessione..." e intanto cerca l'appoggio del suo vice vicario Sibilia per sperare di rimanere in sella (a un cavallo morto).
                            In pratica il futuro del calcio italiano è nelle mani di Cosimino......
                            Ventura e Tavecchio sono solo due dei tanti incapaci che oggi in Italia occupano posti di comando: persone sbagliate, al posto sbagliato e per di più nel momento sbagliato.

                            E le prossime elezioni politiche, da questo punto di vista, mi fanno paura.
                            "Non esistono donne brutte ma solo poca vodka".

                            A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua!

                            Commenta


                            • #44
                              Pure una mezza scartina come Ballack si permette di ironizzare sull'esclusione dell'Italia ai mondiali.
                              E' proprio vero, quando il leone è morente anche l'asino trova il coraggio di sferrargli un calcio.....
                              Intanto, da quello che vedo i più disperati dall'esclusione sono i giornalisti (?) televisivi che a giugno non potranno montare il loro baraccone per propinarci il solito repertorio di stronzate né fare sfoggio della loro abissale ignoranza calcistica ed extracalcistica tra un servizio sul più bel tatuaggio degli azzurri e un dibattito sull'aumento della prostituzione a Mosca durante i mondiali.
                              La struttura destinata ad ospitare Casa Italia è stata rilevata stamattina dall'IKEA che ne farà un punto vendita per lanciare sul mercato le ultime produzioni come "V
                              ëhntØra", un armadione antifunzionale semovibile che fa avanti e indietro da solo con una semplice spinta e "Kjëllø", un tavolo che dovunque ci si sieda si becca sempre uno dei piedi nelle ginocchia.
                              Ultima modifica di SFAX; 14-11-2017, 13:03.
                              Perché farti 1000 km,
                              quando puoi fallire comodamente a casa tua?
                              (Gianfranco Marziano)

                              Commenta


                              • #45
                                Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio

                                Nel doppio confronto è passata la squadra che ha meritato di meno...e stasera all'Italia si puó rimproverare poco: giusto la frenesia di certe giocate e la scarsa lucidità nel perseverare con i palloni alti e puntare invece sulla loro fascia destra che era molto perforabile. Purtroppo Darmian non ne ha indovinata una (anzi una sì ma lo hanno corcato) e abbiamo pagato l'assenza di un calciatore mancino (non ho capito perchè Criscito è stato dimenticato).
                                Dall'altra parte Candreva è stato inconcludente ma di fronte aveva un buon marcatore.

                                È vero che non avremmo avuto alcuna aspirazione/ambizione ma il mondiale è pur sempre un appuntamento magico, un'emozione unica per l'attesa è per il coinvolgimento che riesce a creare.
                                Peccato!
                                è la somma che fa il totale...

                                hanno fallito miseramente , ma questo parte dal 4-2-4 in spagna con 2 osservatori a centrocampo...roba da levargli il patentino, le vittorie a stento con macedonia e altre...oltre i limiti del ridicolo.

                                Non possono proprio permettersi di attaccarsi alla cattiva sorte contro una mezza nazionale come quella svedese con tencnica zero, tranne un centrocampista...e si è visto ai primi accenni di pressing ove sparavano la palla.

                                Una gara intera a fare cross alla laverone da 40 metri invece di affondare per cross dal fondo che sono redditizi.
                                Pellegrini , miglior under 21 all'europeo , non convocato; gabbiadini titolare dal nulla....le barzellette

                                Un po come l'Avellino che ora deve fare risultato a sorpresa o con Palermo o Frosinone...a quale cattiva sorte vuoi attaccarti dopo le figure di niente con Pescara, Bari, cesena e Salerno...è la somma che fa il totale, appunto.

                                Lotito ha avuto immobile e Parolo in campo per 180 minuti...gliel poteva valorizzare ancor di piu per una buona cessione...insomma Ventura il suo l'ha fatto
                                Ultima modifica di granlupo; 14-11-2017, 12:54.
                                TACCONE METTI QUESTI SLOGAN NELLO SPOGLIATOIO ...
                                cinci sub noi PÄŤ Najhoršie než my , CINQ AU DESSOUS DE NOUS , FIVE BENEATH US, VYF HIERONDER AAN ONS, ПЕТ под нама, CINCO BAJO NOSOTROS, cinco embaixo de nós

                                Commenta

                                attendi...
                                X