annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

EUROPEI 2011 : Arrivano ....i nostri !

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ale
    ha iniziato la discussione EUROPEI 2011 : Arrivano ....i nostri !

    EUROPEI 2011 : Arrivano ....i nostri !

    Il Roster Azzurro : .

    Playmaker (pochi e.....buoni) : Maestranzi, Cinciarini, Hackett

    Guardie (e speriamo ....cecchini) : Belinelli, Mordente (cap.), Carraretto

    Ali (...per volare verso Londra) : Gallinari, Mancinelli, Datome

    Centri (....di nome, ma non di fatto): Bargnani, Cusin, Renzi


    Ciao e W la Palla...con...estro

  • jank
    ha risposto
    Riporto questo interessante commento...

    Finlandia-Georgia 87-73

    Non è l’Italia, ma giocano tutti in Italia. La Finlandia batte la Georgia 87-73 e lunedì affronterà uno spareggio con la Slovenia per un posto nelle prime otto del continente, il miglior risultato della sue storia. Guidati dalle guardie Koponen (Virtus Bologna) e Rannikko (Varese), con un quintetto completato da tre elementi di Legadue, Huff (Forlì), Lee (Veroli) e Kotti (Imola), i finalandesi, in campo dai primi di luglio e provenienti dalle qualificazioni, non hanno mai sofferto chiudendo la gara con il 9-0 del 59-48 sulla rimonta della Georgia, priva della sua star Pachulia infortunata, corroborata dai 9 rimbalzi del virtussino Sanikidze, mentre Markoishvili, di Cantù, ha continuato a litigare col canestro (10 con 5/15). Rannikko ha chiuso a 10 punti, Lee a 5, Nikkila a 4.

    Lascia un commento:


  • ale
    ha risposto
    La divertente e ......rappresentativa conclusione di una avventura andata a.......donne di facili costumi :asd: .

    E se lo dice il coach ...........

    http://www.youtube.com/watch?v=P81z_2iNOhk



    Ciao e W la Palla..con..estro

    Lascia un commento:


  • Lupofranco
    ha risposto
    Una cosa è la prefernza tecnica nei confronti di un giocatore, una cosa è la consistenza ad alti livelli. Mancinelli all'inizio della campetizione veniva indicato come possibile quarta stella dell'Italia: non mi sembra lo sia stato...

    Lascia un commento:


  • yellope
    ha risposto
    a me Mancinelli piace..

    Lascia un commento:


  • ANGELO
    ha risposto
    Vero quanto dice Franco...

    Ieri, Bargnani, dopo un 1 quarto pauroso ( ) si è letteralmente addormentato.........
    CHe ha i numeri, non lo scopriamo mica ora........ma per farne un cestista capace di portare per mano la sua nazionale....ce ne passa !!!

    Piuttosto, non ho visto le altre gare, ma ieri sera Belinelli è stato molto più continuo ed incisivo, arrendendosi solo alla fine.....

    E mi trovo d'accordo con Franco, pure sul fatto che davvero non abbiamo uomini.....Tolti i 3 "americani"...il resto è davvero poca cosa....Carraretto e Mancinelli ad esempio, 2 onesti "operai".......Benino Hackett e il cuore di Mordente...........Ma siamo lontani da una Nazionale vera..........

    Lascia un commento:


  • Lupofranco
    ha risposto
    Giocatore NBA non significa campione. Quanti canestri ha fatto Bargnani nell'ultimo quarto di ieri? E quanti ne ha fatti l'altro NBA Diaw? Un campione si vede in quei momenti. Io stravedo per Bargnani, ma in questo momento rimane un grandissimo realizzatore ma non un campione. E ricordo che ieri non abbiamo battuto una Francia che ha tenuto il suo migliore giocatore, Parker, fuori per quasi tutto l'ultimo quarto. E Noah anch'egli fuori per buona parte dello stesso. E sono usciti fuori altri protagonisti. Senza contare il fatto che alla Francia mancavano altri 2 giocatori NBA, Turiaf e l'altro Pietrus, quello buono. Se all'Italia, che ricordiamo ieri ha avuto le sue tre stelle quasi al massimo del rendimento, avessi tolto uno o due di queste stelle, non ci sarebbe stata storia. Il numero di giocatori italiani che gioca da protagonista nel campionato italiano e, cosa più importante, nelle altre leghe europee e in Eurolega è assolutamente ridicolo in assoluto e ancora di più se paragonato a quello delle altre nazioni. Carraretto a Siena se va bene gioca 10 minuti, in Nazionale deve fare il protagonista e stare in campo nei momenti decisivi. Hackett non ha mai visto l'Eurolega e non è un playmaker. Mordente è in parabola discendente da tre anni e attualmente è disoccupato. Cusin ha fatto due anni di A-1. Renzi è retrocesso dalla Legadue. Cinciarini ha fatto 2-3 anni di A-1 e ora si affaccia all'Eurolega con Cantù. Datome è un'eterna promessa. Maestranzi è fisicamente improponibile ad alti livelli. Mancinelli può giocare 4 solo nel campionato italiano, appena si alza il livello anche lui cala di rendimento. Quelli che sono rimasti fuori? Vitali è come Datome, Poeta più o meno come Maestranzi ma con più talento, Crosariol ha chiari problemi caratteriali nonostante un potenziale importante, Gigli si è perso tra infortuni e insicurezze. L'unico che poteva veramente dare qualcosa? Il più piccolo di tutti: Alessandro Gentile... Inoltre c'erano dei ruoli completamente scoperti, come il play, fondamentale, e il centro, meno fondamentale nel basket contemporaneo a livello offensivo ma coumnque importantissimo a livello di peso in area, basti vedere la differenza a rimbalzo ieri... Che poi si voglia dire che col tempo e con queste partite il gruppo possa migliorare e fare esperienza, su questo non c'è dubbio. Ma se non c'è un salto di qualità nei singoli... Anche perchè, senza contorno di qualità, anche il gioco ne risente ed è ben lontano da quello che pratica Siena in campionato, puntando più sugli isolamenti che sulla circolazione di palla. Però quando poi tutte le difese collassanno sulle nostre stelle, gli altri non riescono ad essere decisivi e sbagliano anche tiri comodi... In tutto questo, comunque, sono convinto che se avessimo incontrato la Germania alla quarta giornata piuttosto che alla seconda, probabilmente ci saremmo qualificati...
    Ultima modifica di Lupofranco; 05-09-2011, 11:29.

    Lascia un commento:


  • IL NAPOLETANO
    ha risposto
    Originariamente inviato da Lupofranco Visualizza il messaggio
    Mancano giocatori, il problema è essenzialmente questo
    Non lo so...
    Sembra che sia questo, invece io credo sia solo una questione di mentalità e sicurezza nei propri mezzi. O anche solo mancanza di sbruffoneria a livello internazionale.
    I nostri, esclusi i tre prof, rendono decisamente meno del loro valore...che non sarà chissà cosa, ma se solo lo mettessero in campo, ci consentirebbe di arrivare molto più in là. Noi stasera abbiamo dimostrato di non avere le palle per battere la Francia, ma anche di avere tutta la cifra tecnica necessario per farlo!

    Forse solo Hackett stasera si è tolto la scimmietta dalla spalla, e neanche subito (all'inizio del secondo periodo si è cagato in mano, scusa la finezza, in un contropiede 4 contro 1)

    P.S.
    Invece, come dico da tempo quando mi inserisco nelle vostre discussioni NBA, Bargnani è ora un giocatore mature, consistente...NBA. Gallineri è un prospetto più interessante, ma OGGI il Mago è proprio un giocatore NBA al 100%. Non condivido parecchie delle cose che leggo su di lui in questo topic.
    Ultima modifica di IL NAPOLETANO; 04-09-2011, 22:51.

    Lascia un commento:


  • Lupofranco
    ha risposto
    Mancano giocatori, il problema è essenzialmente questo

    Lascia un commento:


  • yellope
    ha risposto
    in quasi tutte le partite sempre cosi....non riusciamo mai ad allungare...e crolliamo verso la fine...

    Lascia un commento:


  • avellino64
    ha risposto
    Addio Europei, l'Italia esce sconfitta immeritatamente contro la Francia per 91-84, dopo aver condotto a lungo la gara, cedendo solo nel finale. peccato, ma da qui bisogna ripartire per costruire qualcosa d'importante

    Lascia un commento:


  • IL NAPOLETANO
    ha risposto
    Originariamente inviato da Guglielmo Tell Visualizza il messaggio
    L'Italia che abbiamo visto fin'ora.....contro la Francia vista fin'ora, ahimè, non avrà scampo! Spero nel "miracolo" sportivo, ma poco ci credo........comunque sempre FORZA AZZURRI!
    Che si possa perder, per carità...è super-possibile. Che siamo già spacciati o che sia scontato...non direi proprio!
    Abbiamo...tecnicamente...almeno 49 possibilità su 100 di vincere!

    Lascia un commento:


  • Guglielmo Tell
    ha risposto
    Originariamente inviato da avellino64 Visualizza il messaggio
    Domenica ore 16,45 spareggio contro la Francia! Fortuna che i lupi giocano in posticipo
    L'Italia che abbiamo visto fin'ora.....contro la Francia vista fin'ora, ahimè, non avrà scampo! Spero nel "miracolo" sportivo, ma poco ci credo........comunque sempre FORZA AZZURRI!

    Lascia un commento:


  • HARD SOUTH 2
    ha risposto
    Belinelli è a dir poco irritante ,comincio a credere che il buon Zare avesse ragione circa le sue qualità...il Gallo con tutti i suoi problemi fisici.a sprazzi riesce a far intravedere le potenzialità che posson essere devastanti...sul mago avete detto tutto....a me personalmente ciò che preocupa è il reparto esterno credo che difficilmente abbiamo avuto un reparto cosi scarso e privo di personalità(maestranzi,carraretto,cigarini,hackett ,)vott a veni Gentile junior

    Lascia un commento:


  • ale
    ha risposto
    Nel bene o nel male, perchè, in alcune giocate, mi appare davvero irritante (due triple prese senza senso vs. la Germania ovvero intestadirsi in improbabili conclusioni dal post basso vs. la Lettonia), il barometro di questa squadra resta Mancinelli, il playocculto per utilizzare una definizione tanto cara al Vate Bianchini .

    Se riesce a garantire, con contuinità, giocate redditizie in post, possiamo esser più fluidi in attacco ed aprire il gioco o per il tiro di Bargnani sopra la linea dei treppunti ovvero per altro esterno pronto al ribaltamento sul lato debole per il tiro del Gallo che, almeno oggi, ho visto claudicante, in apparente difficoltà, soprattutto, sul piano fisico.
    Domenica contro la Francia, cmq, sarà una bella partita con tante sfide (motivanti per i singoli) nella sfida (determinante per la squadra) : lo spigoloso Noah vs. il talento di Bargnani, la determinazione di Hackett vs. la classe e la fantasia di Parker, la multidimensionalità di Gallinari vs il dinamismo e l'atletismo di Batum .


    Ciao e W la Palla...con..estro

    Lascia un commento:

attendi...
X