annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

S.S. "Felice Scandone" Avellino 2012/2013

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • S.S. "Felice Scandone" Avellino 2012/2013

    Ormai è partita l'ennesima avventura in serie A dei lupi!

    Forza Avellino! Lupi ole!

  • #2
    Eunar, ti va di aggiornare la rosa?
    "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

    Commenta


    • #3
      Manca un buon play è la squadra potrà dare soddisfazioni anche quest'anno. Un amico di Scafati mi ha parlato molto bene di Valli!
      TRE-TRE-TRENTATRE' FORZA LUPI OLE'

      Commenta


      • #4
        Oltre ai confermati Spinelli (play di riserva) e Johnson (il pivot titolare che quest'anno lotterà con Ebi per chi deve schiacciare di più) ecco il roster incompleto ancora del suo cuore pulsante: il play titolare...dopo l'addio di Green passato al Cedevita Zagabria.

        S.S. Felice Scandone Avellino comunica di aver ingaggiato gli atleti Stephane Paul Lionel Biligha e Nicholas Crow.----> Ala e Ala pivot di riserva

        Biligha è un ala\centro di 200 cm, nato a Perugia nel 1990, di origini camerunensi e completerà il reparto lunghi della Sidigas. Nella stagione 2009\10 calca già palcoscenici importanti: fa parte, infatti, del roster dell’Assigeco in LegaDue con cui gioca 7 minuti di media in 14 partite. Si mette in mostra agli europei Under 20 del 2010 in Croazia, dove in 8 partite segna 5.9 punti e cattura 5.4 rimbalzi a cui aggiunge 1.1 stoppate in oltre 24 minuti di utilizzo. L’anno successivo è a Pavia, in DNA, dove gioca quasi 30 minuti di media in cui realizza 12 punti aggiungendo 6.9 rimbalzi e una stoppata a partita. Nell’ultima stagione torna a Casalpusterlengo, ancora in A Dilettanti dove in 20 minuti di utilizzo segna 5.8 punti e prende 4.8 rimbalzi. E’ alla sua prima esperienza in massima serie.
        Nicholas Crow è nato a Rimini nel 1989 ed è un’ala di 199 cm. Figlio d'arte (il padre Mark ha giocato prima a Duke e poi in NBA), ha mosso i primi passi sul parquet con i Crabs con i quale esordisce in Legadue. Nel 2008 è a Fossombrone in A Dilettanti: alla sua prima vera stagione da pro fa realizzare cifre di tutto rispetto: 11.1 punti e 4.4 rimbalzi in 29 minuti di utilizzo. La stagione successiva è a Brescia, ancora in DNA, dove resta per due stagioni. Nella prima, in 28 minuti di utilizzo segna 12.2 punti e cattura 4.5 rimbalzi mentre, nell'anno successivo chiuso con la promozione dei lombardi in LegaDue, in 25 minuti realizza 10.1 punti e prende 4,3 rimbalzi. Nella scorsa stagione è ancora in DNA, a Capo d'Orlando dove raggiunge il primo turno di play off dopo una stagione da 11.9 punti e 5.8 rimbalzi in 29.2 minuti. Anche per lui si tratta della prima esperienza in massima serie.
        ------

        Chris Warren di nuovo in Irpinia ----> Guardia/ala titolare


        S.S. Felice Scandone Avellino comunica l'ingaggio dell'atleta Christopher Levour Warren.
        Guardia/ala di 196 cm, è nato a Garland in Texas nel 1981, di nazionalità sportiva panamense, ha già vestito la canotta bianco verde della Scandone nella storica stagione 2008/09, quella della partecipazione all'Eurolega. "Pepito" frequenta fino al 2003 South Carolina University. La sua prima esperienza da pro è in Messico, mentre il primo impatto con il basket europeo è nel 2005 in Portogallo al Basquetebol Oliveirense. A stagione in corso si trasferisce allo Zeleznik Belgrado, per poi esplodere definitivamente l'anno successivo al Cibona Zagabria in cui gioca dal 2006 al 2008, vincendo per due anni di fila il campionato e, soprattutto, diventando uno dei miglior marcatori dell'Eurolega. In tre partecipazioni alla massima competizione europea fa registrare 14 punti e 4.5 rimbalzi di media in 34 partite. L'anno successivo arriva la chiamata della Scandone: alla prima stagione in Italia segna 11 punti di media in Campionato e oltre 14 in Eurolega. Dopo la stagione in Irpinia, va a Bilbao, in Liga ACB, raggiungendo la finale scudetto il secondo anno. Nell’ultima stagione, torna in Croazia, al Cedevita Zagabria, dove gioca oltre che nel campionato croato (9.4 punti in 23.7 minuti di utilizzo, raggiungendo la serie per il titolo), nella Lega Adriatica (12 punti in 26.4 minuti) e nell’Eurocup (9.7 punti in 28.3 minuti).


        -----

        Dragovic ed Ebi: si delinea il reparto lunghi ----> ala/pivot titolare e di riserva


        S.S. Felice Scandone Avellino annuncia l’ingaggio degli atleti Nikola Dragovic e Ndudi Ebi. Il primo è un'ala forte serba di 206 cm, classe 1987. Vince l’Europeo “cadetti” con la nazionale serba nel 2003 e, dopo due anni, esordisce con la maglia del KK Avala Ada. Dal 2006 al 2010 gioca in NCAA nella prestigiosa UCLA, disputando tre Final Four consecutive. Dopo il quadriennio con i Bruins, torna in Europa, firmando per lo Spartak San Pietroburgo, squadra nella quale ha militato nelle ultime due stagioni, disputando l’Eurocup e vincendo una coppa di Russia nel 2011. Ha inoltre vinto le Universiadi con la canotta della Serbia nel 2011.
        E' un'ala forte di 207 cm anche Ndudi Hamani Ebi. Nato a Londra il 18 giugno 1984 è un vero e proprio giramondo dei parquet. Dopo un periodo con l’University of Arizona, si dichiara eleggibile per il draft NBA nel 2003 dove viene scelto dai Minnesota TWolves restandoci fino al 2005. Dopo un’esperienza in D-League con i Forth Worth Flyers, nel 2007 sbarca in Europa nel Bnei HaSharon, in Israele, dove vince il titolo di miglior rimbalzista del campionato con 8,5 carambole di media, cui aggiunge anche 14,4 punti. Sbarca in Italia nel 2008, giocando a Ferrara con coach Valli: il suo primo anno in Serie A lo chiude con 12.5 punti e 6.1 rimbalzi a partita. Nelle stagioni successive è in LegaDue, prima a Rimini (15,3 punti e 13,6 rimbalzi di media con 23 partite su 30 concluse in doppia doppia) e poi a Imola (19.3 punti e 9.2 rimbalzi in 21 partite). Nel 2011, inizia la stagione a Limoges, massima serie francese, per poi sbarcare in Cina, prima nella Ningxia Hanas, e poi nello Jiangsu (dopo una parentesi in Libano all’Anibal Zahle) dove ha chiuso la stagione con 29 punti e 18.2 rimbalzi di media.

        ------

        Dwight Hardy: il primo colpo della Scandone ----> Guardia titolare


        S.S. Felice Scandone Sidigas Avellino comunica di aver sottoscritto un contratto con il giocatore Dwight Hardy. Nato il 2 febbraio 1986 a New York, guardia di 186 cm, esce dalla St. John’s University, dove chiude il suo ultimo anno al college con 18.3 punti di media.
        Nella passata stagione, al primo anno da professionista gioca a Pistoia, con la quale raggiunge la finale play off di LegaDue, contro L’Enel Brindisi. Con oltre 22 punti di media (e un high di 44 punti contro Sant’Antimo), tirando con il 52,2 % da 2 e con il 35% da oltre l’arco, ha vinto il titolo di capocannoniere e, inoltre, è stato eletto MVP del Campionato.
        Coach Giorgio Valli lo presenta così ai tifosi bianco verdi: ”Sono molto felice che Dwight faccia parte della nostra squadra: è un giocatore che ho seguito durante l’anno e che è piaciuto anche al nostro staff tecnico e dirigenziale. In campo sa fare molte cose e potrò essere impiegato anche come point guard.”

        (foto Ciamillo-Castoria)

        ----
        Ecco l'ala Jeremy Richardson ----> ala di riserva


        S.S. Felice Scandone Avellino comunica di aver firmato per la prossima stagione Jeremy Richardson. Nato ad Allentown in Pennsylvania nel 1984, di nazionalità georgiana, è un ala di 203 cm. Dopo l’ultimo anno a Delta State University esordisce tra i pro con i Fort Worth Flyers in D-League. Qui si fa notare dagli Atlanta Hawks che gli permettono di esordire, nella stagione 2006/07 in Nba. Per due stagioni gioca con Portland, San Antonio, Memphis ed Orlando, prima di approdare in Europa. Nella stagione 2009/2010 gioca in Grecia con l’Aris Salonicco, chiudendo la stagione con 12.2 punti e 3.3 rimbalzi di media. L’anno successivo a Valencia gioca anche l’Eurolega: nella massima competizione continentale gioca 13 partite realizzando 6,5 punti e 2.4 rimbalzi di media, mentre nella Liga ACB chiude con 8.2 punti e il 56% da 2 punti. Nella passata stagione è al Bc Armia in Georgia, dove vince il campionato (chiudendo la stagione con 17.8 punti e 4.8 rimbalzi di media) e disputa l’Eurochallenge.
        [/COLOR][/B]
        Ultima modifica di granlupo; 01-09-2012, 18:19.
        TACCONE METTI QUESTI SLOGAN NELLO SPOGLIATOIO ...
        PÄŤ Najhoršie než my , CINQ AU DESSOUS DE NOUS , FIVE BENEATH US, VYF HIERONDER AAN ONS, ПЕТ под нама, CINCO BAJO NOSOTROS, cinco embaixo de nós

        Commenta


        • #5
          X-Spinelli
          Hardy-Warren
          Richardson-Crow
          Dragovic-Ebi
          Johnson-Biligha

          In nero gli italiani
          In blu i comunitari/cotonou
          In rosso gli extracomunitari

          Commenta


          • #6
            Intanto vittoria al trofeo "Errico" di Benevento contro Napoli per 78 a 73. In finale affronteremo Scafati che nell'altra semifinale ha battuto a sorpresa Caserta.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da eunar Visualizza il messaggio
              X-Spinelli
              Hardy-Warren
              Richardson-Crow
              Dragovic-Ebi
              Johnson-Biligha

              In nero gli italiani
              In blu i comunitari/cotonou
              In rosso gli extracomunitari
              Anche hardy sta cercando di prendere un passaporto africano (Congo) e diventare cosi comunitario secondo la convenzione di Cotonou.
              TACCONE METTI QUESTI SLOGAN NELLO SPOGLIATOIO ...
              PÄŤ Najhoršie než my , CINQ AU DESSOUS DE NOUS , FIVE BENEATH US, VYF HIERONDER AAN ONS, ПЕТ под нама, CINCO BAJO NOSOTROS, cinco embaixo de nós

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da granlupo Visualizza il messaggio
                Anche hardy sta cercando di prendere un passaporto africano (Congo) e diventare cosi comunitario secondo la convenzione di Cotonou.
                Si infatti Questo consentirebbe di poter tesserare anche un play extracomunitario. Il che andrebbe ad ampliare la rosa dei papabili.

                Commenta


                • #9
                  La Scandone ha vinto il torneo di Trani battendo ieri Caserta e stasera Montegranaro.
                  "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da eunar Visualizza il messaggio
                    Si infatti Questo consentirebbe di poter tesserare anche un play extracomunitario. Il che andrebbe ad ampliare la rosa dei papabili.
                    pare che sia mustafa shakur di casale il prescelto dopo il tira e molla di agosto e dopo il provino fallito in NBA.


                    Sab. 08/09/2012, ore 14:08 – La trattativa aperta e chiusa già qualche volta sembra essere vicina al lieto fine. Avellino avrebbe finalmente trovato l’accordo con Mustafa Shakur, playmaker statunitense che l’anno scorso ha giocato con Pau Orthez e Casale Monferrato.

                    Fonte: sportando.net
                    TACCONE METTI QUESTI SLOGAN NELLO SPOGLIATOIO ...
                    PÄŤ Najhoršie než my , CINQ AU DESSOUS DE NOUS , FIVE BENEATH US, VYF HIERONDER AAN ONS, ПЕТ под нама, CINCO BAJO NOSOTROS, cinco embaixo de nós

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da granlupo Visualizza il messaggio
                      pare che sia mustafa shakur di casale il prescelto dopo il tira e molla di agosto e dopo il provino fallito in NBA.


                      Sab. 08/09/2012, ore 14:08 – La trattativa aperta e chiusa già qualche volta sembra essere vicina al lieto fine. Avellino avrebbe finalmente trovato l’accordo con Mustafa Shakur, playmaker statunitense che l’anno scorso ha giocato con Pau Orthez e Casale Monferrato.

                      Fonte: sportando.net

                      Ufficializzato l'arrivo di Shakur.

                      "...Soy una raya en el mar, fantasma en la ciudad, mi vida va prohibida dice la autoridad... Solo voy con mi pena, sola va mi condena, correr es mi destino por no llevar papel... Perdido en el corazón de la grande Babylon, me dicen el clandestino, yo soy el quiebra ley..."

                      http://www.youtube.com/watch?v=P7kZsCgE5lQ

                      Commenta


                      • #12
                        Intervista di Valli a BasketItaly.it

                        Commenta


                        • #13
                          Tratto dal sito della Scandone:

                          La Sidigas in finale al Lepore


                          Alla prima ufficiale davanti al proprio pubblico (l’amichevole con Ferentino di 15 giorni fa non era prevista), la Sidigas di coach Valli, con una grande prova di squadra batte l’enel Brindisi per 76 a 62 e raggiunge la finale del 20° Torneo Vito Lepore. Miglior modo non poteva esserci per onorare la memoria di Vito Lepore, nel giorno in cui la società ha deciso di ritirare ufficialmente la maglia numero 16 del Capitano che nel 1989 condusse alla promozione in B1 i bianco verdi, prima di morire tragicamente l’estate dello stesso anno in un incidente stradale. Tanta emozione per i quasi 1000 tifosi accorsi al PalaDelMauro che hanno tributato un lungo applauso quando è stato scoperto il gonfalone, appeso vicino a quello della vittoria della Coppa Italia. La Società, nella persona del Vicepresidente Annamaria Malzoni ha donato poi una targa ricordo al padre Giovanni, a suggellare un legame, da sempre forte e inscindibile.
                          Dopo è toccato ai ragazzi di coach Valli andare in campo e vincere un match in cui Richardson e soci hanno comandato fin dalle prime battute. Buono l’esordio dell’ultimo arrivato Shakur. Domani i bianco verdi affronteranno Roma (che ha sconfitto Caserta per 78 a 54) per vincere il terzo torneo consecutivo di questa preseason.

                          Sidigas Avellino Enel Brindisi: 74-62
                          Parziali 28-17; 47-34; 62-53

                          Sidigas Avellino: Warren 8, Shakur 9, Biligha, Mavreides 11, Richardson 13, Riccio, Ianuale, Hardy 6, Crow 5, Dragovic 7, Ebi 6, Johnson 9. All: Valli.

                          Enel Brindisi: Viggiano 10, Robinson 12, Reynolds 4, Formenti 3, Fultz 4, Ndoja 10, Simmons 5, Preite ne, Porfido ne, Zerini, Gibson 7, Grant 7. All: Bucchi
                          "PERCHE' SEI COSI' SERIO?"

                          sigpic

                          Commenta


                          • #14
                            Mavreides chi sarebbe?

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da yellope Visualizza il messaggio
                              Mavreides chi sarebbe?
                              Era stato aggregato per sopperire alla mancanza di un play (Shakur infatti è arrivato solo da pochi giorni). Se non sbaglio però non è stato mai tesserato. Comunque è un americano con passaporto greco

                              Commenta

                              attendi...
                              X