annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Partite 2014 truccate dalla camorra: indagati Millesi e Izzo

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • come la penso ? siccome in primo grado hanno alzato un polverone senza avere nulla in mano dovevano per forza fare (secondo loro) il ricorso cercando di trovare qualcosina che giustifichi la messa in piedi di questo processo ma secondo me alla prima figurella hanno aggiunto pure una figurella di m....a!

    p.s. chi sbaglia paga di solito ma si sa che in questo caso non pacherà nessuno quindi altri soldi buttati al vento altrimenti in una nazione seria bisognerebbe interrogare chi ha messo in piedi questo processo e con quali prove

    Commenta


    • Originariamente inviato da cuorebiancoverde Visualizza il messaggio
      come la penso ? siccome in primo grado hanno alzato un polverone senza avere nulla in mano dovevano per forza fare (secondo loro) il ricorso cercando di trovare qualcosina che giustifichi la messa in piedi di questo processo ma secondo me alla prima figurella hanno aggiunto pure una figurella di m....a!

      p.s. chi sbaglia paga di solito ma si sa che in questo caso non pacherà nessuno quindi altri soldi buttati al vento altrimenti in una nazione seria bisognerebbe interrogare chi ha messo in piedi questo processo e con quali prove

      Sul fatto della nazione sai come la penso, penso che però il processo sia stato giusto farlo dato che Cosentino era stato intercettato e sembrava riferirsi ai nostri dirigenti anche se il campo e la logica era chiaramente un fattore a nostra difesa. Per intenderci mi fa piu' piacere essere indagati e vedere uscire pulita la nostra dirigenza piuttosto che fare come per il caso Parma-Ancona (prima contro ultima) 0-2 con mezza Pozzuoli a sparare triktrak per aver preso la bolletta e sapere che in squadra ci sono mele marce che sono state salvate non si sa per quale ragione logica.

      https://www.ilmattino.it/napoli/cron...i-2378782.html


      «È arrivata una soffiata, ci avevano avvisato già». Come ammette il gestore di un circolo ricreativo di via Negri, a ridosso di un Caf, che chiede di restare anonimo. «Si sapeva già tutto da giorni racconta C'è un ragazzo che conosco di Arco Felice che ha puntato mercoledì scorso 850 euro sul risultato secco e ha vinto 85mila euro, mentre i 30 condomini di un intero palazzo hanno giocato a colpo sicuro 100 euro a testa e hanno vinto 30mila euro».


      Ovviamente il caso in questione è stato archiviato senza andare a processo:

      http://www.ansa.it/emiliaromagna/not...fdd9f72ea.html
      IRPINIA LIBERA

      Commenta


      • Originariamente inviato da granlupo Visualizza il messaggio
        http://www.radiopuntonuovo.it/avelli...-all11-aprile/

        non ha escluso un aspro dibattito in aula. Perché se non c’è stata opposizione da parte delle difese in quanto all’acquisizione del deferimento, delle memorie e del procedimento relativi a Cozza, gli stessi legali hanno annunciato eccezioni ed opposizione su tutto il resto, ovvero su informative e atti che già mancavano nell’incartamento sul quale la procura ha incardinato il procedimento di prima grado lo scorso 15 dicembre. Almeno da quanto emerso oggi, l’hanno spuntata le difese: non verranno inseriti gli atti che ‘mancavano’ in promo grado.
        penso che non sia possibile aggiungere atti in secondo grado
        se nel primo grado non c'erano degli incartamenti, il processo sarebbe stato fatto appositamente fittizio e non dovrebbero essere ammessi in secondo grado proprio perché mancanti nel primo; casomai dovrebbero fare un nuovo processo con tutti gli atti e non fare ricorso
        forse non è possibile rifare tutto il processo in quanto assolti e allora giocano la carta del ricorso con nuovi incartamenti
        non ci capisco più niente

        Commenta


        • Tratto da tuttoavellino

          Domani l'Avellino torna in tribunale. Chiacchio: "Fiduciosi ma non sereni"
          Archiviata la bella vittoria sul Perugia, l'Avellino torna a dibattere nelle aule di tribunale. Domani mercoledì 11 si torna al Processo di appello per il caso Money Gate. A Ottochannel ha fatto il punto l'avvocato Edoardo Chiacchio: "Siamo fiduciosi ma non sereni, andiamo ad affrontare un processo in cui ci sono indagini penali che sono state concluse e le responsabilità sono state confermate. Sotto il profilo sportivo invece abbiamo già avuto tutte assoluzioni al primo grado e c’è stata una prima udienza interlocutoria per il secondo grado: ci apprestiamo ad affrontarne una nuova, come sempre col massimo scrupolo e col massimo zelo.

          Il processo di primo grado è finito bene, poi c’è stato un appello della Procura Federale che ha confermato tutte le tesi esposte in primo grado e ha concluso che fosse erogata a carico dell’Avellino la retrocessione nel campionato inferiore con la penalizzazione di 3 punti. Se viene accolto il teorema della Procura, questa è la sanzione: altre non ce ne sarebbero trovandoci nell’ambito della responsabilità diretta. Se viene accolto l’appello viene riformato tutto, se viene respinto resta tutto come in primo grado: è un appello che porta una richiesta esiziale.

          Elementi nuovi in secondo grado non sono stati prodotti. C’è, però, quella famosa questione preliminare sulla documentazione decisiva, probatoria, che non è stata acquisita dal Tribunale Federale. La Procura chiede che venga acquisita, in secondo grado, quella documentazione che può essere molto delicata per le difese. Rispetto al primo grado c’è infatti da tenere conto della conclusione delle indagini penali con la quale la Procura di Palmi ha ribadito la convinzione della colpevolezza dei tesserati coinvolti in questa vicenda”.


          Speriamo di riuscire ad evitare un suppostone clamoroso..................
          "PERCHE' SEI COSI' SERIO?"

          sigpic

          Commenta


          • documentazione decisiva....probatoria....
            sarebbe bello sapere di che si tratta; mica sono solo quelle telefonate del cavolo?

            Commenta


            • Oggi alle 15 inizia udienza.
              Sentenza in serata o domani secondo irpiniaoggi
              TACCONE METTI QUESTI SLOGAN NELLO SPOGLIATOIO ...
              cinci sub noi PÄŤ Najhoršie než my , CINQ AU DESSOUS DE NOUS , FIVE BENEATH US, VYF HIERONDER AAN ONS, ПЕТ под нама, CINCO BAJO NOSOTROS, cinco embaixo de nós, pesë poshtë nesh

              Commenta


              • Originariamente inviato da granlupo Visualizza il messaggio
                Oggi alle 15 inizia udienza.
                Sentenza in serata o domani secondo irpiniaoggi
                ma siamo senza rete? se caschiamo ci rompiamo il collo e basta? finisce tutto in un amen?
                A me mi sembra tutto così assurdo, boh

                Commenta


                • Se succede penso che Taccone scavalcherebbe pugliese e Casillo

                  Commenta


                  • Se succedesse penso sarebbe la cosa più clamorosa della storia del calcio dopo calciopoli. Verrebbe punito un club per una partita che secondo l’’accusa era combinata per essere persa dal club che l’ha vinta.
                    IRPINIA LIBERA

                    Commenta


                    • Non vi tirate le martellate sui coglioni.Non ho mai sentito in ambito di federazione gioco calcio che una società assolta in primo grado fosse condannata in appello, anzi molte volte è diminuita la condanna.

                      Commenta


                      • C'è anche la possibilità di un rinvio, che forse chiederanno i legali del Catanzaro.Nel secondo grado c'è la posizione del loro ex tecnico Cozza pagato in nero e per evitare una penalizzazione con il campionato in corso, potrebbero giocare questa carta.
                        Speriamo di no, mi sono rotto le palle di questo processo.

                        Commenta


                        • Scusate, ma se la Procura Federale non ha presentato il materiale neppure quando ha presentato l’appello, la cosa dovrebbe essere chiara o no?

                          Commenta


                          • http://www.irpinianews.it/live-roma-...llo-catanzaro/

                            Massaro e Chiacchio chiedono due cose diverse

                            16.01 – Eduardo Chiacchio riprende la parola come difensore dell’Avellino andando controcorrente rispetto a Massaro: “Chiediamo che non si discuta nel merito perché questi atti sono decisivi ai fini probatori quindi va risolta prima la questione procedurale”.

                            15.59 – Innocenzo Massaro, legale di Walter Taccone: “Chiediamo che si vada a sentenza a prescindere da ogni questione preliminare, quindi che si vada nel merito, siamo pronti ad entrare nel merito”.
                            TACCONE METTI QUESTI SLOGAN NELLO SPOGLIATOIO ...
                            cinci sub noi PÄŤ Najhoršie než my , CINQ AU DESSOUS DE NOUS , FIVE BENEATH US, VYF HIERONDER AAN ONS, ПЕТ под нама, CINCO BAJO NOSOTROS, cinco embaixo de nós, pesë poshtë nesh

                            Commenta


                            • Originariamente inviato da Guglielmo Tell Visualizza il messaggio
                              Scusate, ma se la Procura Federale non ha presentato il materiale neppure quando ha presentato l’appello, la cosa dovrebbe essere chiara o no?
                              E infatti il materiale probatorio non entrerà nel processo d'appello........

                              Commenta


                              • La Corte non acquisisce gli atti, buona notizia per noi.
                                Chi ama non dimentica le proprie origini... orgogliosi di essere IRPINI!!!

                                Commenta

                                attendi...
                                X