annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Parma-Avellino domenica 29 ottobre ore 15

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Originariamente inviato da lupoveneziano Visualizza il messaggio
    Qua si stanno confondendo le cose, se vogliamo parlare di critiche all'allenatore è un conto, l'accanimento è un altro, io dopo la partita contro la salernitana sono stato tra i primi a criticare il mister, ma dopo non si è trattato più di critiche, ma di accanimento, qua non si fa nemmeno in tempo a perdere che subito si va a vedere cosa dice il mister nel dopo partita, a soppesare tutto frase per frase, poi se ne prende una la si estrapola dal contesto e si fa il titolone: Abbiamo perso per colpa del vento, ora che tutto sia cambiato dopo quella partita è evidente, ma proprio per questo non bisognerebbe paragonare l'avellino pre salernitana con il post, in questa fase il mister ha l'impegno più gravoso, quello di rimettere la squadra sui giusti binari, per me ci sta provando e la vittoria contro la pro vercelli ne è stata una prova, avrei voluto vedere qualcuno del forum avesse avuto la stessa coerenza che ha oggi nel post partita contro la pro vercelli dicendo ho visto un novellino confusionario, ma se non si capisce che se sostituisci saugher devi far entrare un migliorini che ha le stesse caratteristiche compresi i lanci lunghi ad minchiam, allora è inutile continuare, Novellino sta cercando una quadra in difesa, pensava di averla trovata con kresic e saugher centrali, si sarà reso conto che non è così e vederete che lunedì non saranno loro a giocare titolari, al massimo ce ne sarà solo uno, ma questo è quello che deve fare un allenatore, perchè lì è il nostro problema, non in attacco, lo dico per chi si lamenta del gioco e del solo colpo di testa di asencio come occasione da rete, se una squadra si chiude in difesa con 11 giocatori dietro la palla sarà difficile per tutti segnare, basta ricordare a tal proposito la partita contro il venezia, abbiamo avuto solo un occasione con il colpo di testa di castaldo, ma nessuno, RIPETO, nessuno è venuto sul forum a dire abbiamo problemi in attacco o di gioco, ora io voglio accodarmi al discorso di granlupo sul valore aggiunto, quello che TUTTI davano come merito a Novellino fino a fatidica partita contro la salernitana, ora dovremmo sperare tutti che lo sia ancora e io a differenza di molti non posso cambiare idea dopo 3 partite più 20 minuti finali della partita contro la salernitana, come si fa a giudicare un allenatore che è qui da quasi un anno facendo miracoli, più per l'ultimo mese che per i restanti undici ?
    Secondo me ti stai confondendo tu. Se la squadra perde, per quello che si vede (o non vede) e per quello che si dice a fine partita a microfoni accesi, è Novellino a darci ulteriori motivi di critica. Se a un problema se ne aggiunge un altro, se a un risultato negativo se ne aggiunge un altro ancora, se ad una prestazione oscena ne metti una ancora più oscena, come vuoi pretendere che qui sul forum si cambi pensiero rispetto alle preoccupazioni? Fidati non è accanimento ma la ripetizione (in salse diverse) di ciò a cui stiamo assistendo da qualche settimana a sta parte.
    Detto questo io e tanti altri probabilmente il giornale non lo compriamo manco più e del titolone non ci interessa, ma quando un'allenatore di fronte ad un'analisi un po più seria (finalmente ammette che c'è un problema mentale della squadra), per allungare il brodo delle attenuanti si mette a parlare del vento contro, non può che prendersela con se stesso se ci da l'ennesimo motivo per preoccuparci rispetto a ciò che dice. Detto anche questo fino a Venezia c'era poco da preoccuparsi e sebbene qualche uscita non è stata ugualmente piacevole agli occhi dei tifosi resta comunque giustificata dal fatto che si era a inizio campionato; e fino a quando stecchi una partita o trovi un atteggiamento insolito in un turno infrasettimanale contro una squadra comunque insidiosa, non c'è certamente da prendersela con nessuno. Ma se anziché prendere il riferimento di Venezia partissi da Bari ti accorgeresti da solo che certe preoccupazioni sono cominciate ad emergere, così come qualcosa ci siamo detti rispetto anche riguardo a Novara e contro l'Empoli (nonostante le vittorie)!!!
    Ultima modifica di Crazy Wolf; 01-11-2017, 02:44.
    sigpic

    Commenta


    • Originariamente inviato da Guglielmo Tell Visualizza il messaggio

      Gino, noto questo tuo pessimismo verso Novellino già da un paio di settimane..........tu che tendenzialmente hai spesso e volentieri cercato di vedere sopratutto il lato positivo nell'operato di un tecnico anche quando le cose non andavano a gonfie vele, questa volta mi sembri molto critico (insomma non da te). Ci stai facendo capire che se verrebbe un'altro (tipo i nomi che ho sentito circolare ultimamente, Aglietti, Drago e via dicendo) noi faremo meglio di quello che stiamo facendo ora? Tu ne sei proprio così convinto? Ti ricordi l'andamento con Tesser? Era diventato il fesso del villaggio.......poi una volta ritornato salvando capre e cavoli è diventato "bbbbuono" tutto d'un tratto. Ripeto, siamo in linea con l'obiettivo stagionale, poi se qualcuno in società sta ricommettendo lo stesso errore fatto con Tesser allora rischiamo grosso anche questa volta....sopratutto perchè non penso che questa società si possa permettere qualche nome superiore a quello di Novellino! Bisogna avere calma e ragionare su come risolvere qualche problema che si è creato. Walter sia in conferenza stampa pre Parma sia subito dopo la sconfitta, ha fatto capire che sta provando qualcosa di nuovo (il 3-5-2). Lasciamolo lavorare con serenità....perchè il momento è veramente delicato.....basta poco per mandare tutto a puttane.......ma sono anche convinto che se si lavorerà con serenità, tranquillità e caparbietà basta poco per ritornare sulla strada giusta! Non abbattiamoci e mettiano da parte tutte le polemiche del momento!

      Ps. Che poi le scelte fatte ultimamente di Novellino non stanno convincendo anche me, è un altro discorso...........ma penso che ognuno possa passare un momento di difficoltà sul lavoro, capita anche ai più bravi!
      Raffaele,
      in questo momento, anzi, come hai notato giustamente tu, da qualche settimana sono particolarmente critico nei confronti dell'allenatore. Probabilmente non riesco ad essere del tutto razionale e obiettivo e quindi tendo a notare cose su cui, in altre circostanze, magari avrei sorvolato.

      Ovviamente le valutazioni espresse sono condizionate da quanto successo negli ultimi 20 giorni. Il derby è stato determinante ma i primi sintomi li avevo già manifestati dopo il primo tempo di Bari. Non credo di essere arrivato al punto di non ritorno ma sarà necessario del tempo e, soprattutto, un'inversione di tendenza. Non parlo di vittorie o posizione in classifica, lo sai, non sono risultatopatico; mi aspetto tutta un'altra squadra rispetto a quella vista nelle ultime cinque partite. Ero più ottimista, per quanto visto, sullo 0-2 con l'Empoli che dopo l'1-0 con la Pro Vercelli.

      Per quanto riguarda l'esonero, mi sono limitato alla frase scritta a caldo dopo il derby parlando di "giusta causa". Uno può essere un lavoratore modello, esemplare, può aver fatto benissimo in passato ma si possono verificare episodi talmente gravi da impedire la prosecuzione del rapporto di lavoro e di fiducia. Ero incazzato con Novellino...e ancora lo sono proprio perché mi sento deluso e tradito. Ovviamente spero riconquisti la mia (e non solo mia) fiducia, così come ha conquistato quella di tutti nei suoi primi due-tre mesi di esperienza avellinese, ma per quanto mi riguarda il credito dello scorso anno è bello che andato.
      "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

      Commenta


      • Dobbiamo solo sperare che Moretti entri con la testa giusta, Di Tacchio D'Angelo che recuperano il pallone e fanno aperture dirette al fallo laterale non li corregge nessun allenatore...ecco perché manca terribilmente Morosini perché quando c'era gli posavano il pallone a due metri e l'azione partiva alla grande e anche le difese avversarie non sapevano da che parte coprire...ora mettono due difensori per fascia e lasciano il purpo bollire nell'acqua sua, quale allenatore può sopperire a questa mancanza tecnica della rosa???
        PESSIMISMO E FASTIDIO

        Commenta


        • L'assenza di Morosini peserà nel corso del campionato e sicuramente il suo infortunio è stata un'ulteriore mazzata sul morale del gruppo.
          Però, ad essere sinceri, non credo che quanto fatto di buono nelle prime giornate di campionato sia ascrivibile al fatto che giocava Morosini. Io ricordo un paio di spezzoni di partite ben giocati, altre due/tre apparizioni poco convincenti, avulso dal gioco. Forse sono io ad avere ricordi labili.
          Nelle ultime giornate paghiamo sicuramente uno scotto psicologico per aver perso un paio di partite molto sentite dalla tifoseria e, parimenti, il calo progressivo di rendimento di giocatori che ci hanno permesso un salto di qualità: Molina, Ardemagni, Laverone e lo stesso Castaldo che, dopo un avvio col botto, si è un po' seduto. Se si recuperano questi giocatori, e un accettabile Moretti, vedrete che, nonostante la difesa traballante, una posizione tranquilla di classifica dovrebbe essere alla nostra portata.

          Commenta


          • Originariamente inviato da lupoveneziano Visualizza il messaggio
            Questa è una partita da dimenticare prima possibile, non penso che si sia spezzato qualcosa nel gruppo, io non ho visto ne più ne meno gli errori di disattenzione che fanno sempre, questa volta siamo stati meno incisivi in attacco perchè loro hanno preparato molto bene la partita, ci ha chiuso subito sulle fasce e quando è entrato bidaoui lo raddoppiavano sempre, anzi alcune volte lo triplicavano, in fase centrale erano sempre in superiorità numerica e noi con i lanci lunghi abbiamo agevolato ancora di più i loro difensori, in queste partite sarebbe stato importante l'apporto di morosini che ci avrebbe permesso di giocare con palla a terra cercando di sorprenderli in velocità centralmente o con degli inserimenti sulle verticalizzazioni di molina o bidaoui, ma qua gira e rigira è sempre colpa di novellino, se lui continuava a gridare che bisognava giocare palla a terra e saugher continuava a fare lanci non può essere colpa sua, se ngawa fa una verticalizzazione perfetta per di gaudio non può essere colpa sua, se kresic perde un contrasto con insigne non è colpa sua e via dicendo, per me ci sta anche che non abbia fatto giocare titolare migliorini, anzi scelta logica se consideriamo che l'unica volta che non abbiamo subito gol è stato con la coppia saugher-kresic, nel secondo tempo ha fatto entrare bidaoui, castaldo e camarà gli unici tre in panchina che avevano una propensione offensiva, si può disquisire se era opportuno togliere ardemagni al posto di asencio, se era il caso di far partire titolare subito bidaoui al posto di laverone e via dicendo, ma mi sembrano più discussione fatte con il senno di poi che critiche oggettive, la verità è che il mister è stato marchiato a vita dopo la sconfitta contro la salernitana e basta una sconfitta o una non vittoria per sputtanarlo, siamo arrivati addirittura all'assurdo sui vari social dove viene soprannominato ubriacone per le scelte che fà, stiamo perdendo la decenza, il buon senso, l'equilibrio, un accanimento che non aveva subito nemmeno toscano nonostante gli ultimi posti in classifica, il pessimo gioco e il non vedere nemmeno un tiro in porta ogni partita, ad oggi siamo a centro classifica, fuori dalla zona retrocessione e playout ( più che meritatamente) come richiesto dalla società a inizio stagione (salvezza tranquilla), questi sono i fatti, se si era in buona fede, prima di parlare di esonero si doveva aspettare come minimo che fossimo nella zona calda (dove non siamo mai stati), questo mi fa pensare che in caso di sconfitta a perugia, il primo a pagare sarà lui e forse meglio così, perchè per come stanno andando le cose, per lui sarà uno stillicidio fino a fine campionato.
            Queste parole dicono tutto. Il presidente e tantissimi tifosi si erano convinti che quest'anno fosse stata una marcia trionfale e negli ultimi 20 minuti del cosiddetto derby si sono svegliati dal sogno ed hanno trovato il più facile dei colpevoli.

            Commenta


            • Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
              Il mio "sentiment" in questo momento è quello di chi si sente tradito e deluso dall'allenatore.
              Quando c'è di mezzo la sensazione di tradimento poco importa quello che è successo prima, la gratitudine va a farsi benedire.

              Un tradimento caratteriale, tecnico-tattico e verbale.
              Caratteriale perché, dopo che lo scorso anno prese una squadra allo sbando e le diede convinzione e coraggio, non mi aspettavo che, con una rosa più completa, venisse fuori il suo lato pavido.
              Tecnico-tattico perché non mi aspettavo una simile confusione con giocatori tecnici in panchina, centrali come terzini, terzini o mediani come esterni di centrocampo, terzini fluidificanti bloccati a metà campo, attaccanti con un'elevazione di un metro e mezzo messi sulla fascia o in panchina quando c'è da recuperare.
              Verbale perché le ultime interviste sanno veramente di presa per il culo: sentirsi dire che abbiamo bisogno di giocatori che saltano l'uomo (con Bidaoui e Castaldo in panca), sentirsi dire che Kresic a Parma non doveva andare al 94° in attacco e che non dovevamo prendere il secondo gol perchè mancava un minuto (senza un minimo accenno agli zero tiri in porta per un'ora), sentirsi dire "la responsabilità è mia" e contemporaneamente scaricarsela con un "questa non è la mia squadra" dopo 4 sconfitte in 5 partite fa veramente girare i coglioni.
              Perche ti sentì tradito ? Forse perché non siamo primi in classifica ? Perché ad un certo guardavamo tutti dall'alto in basso il partenio lievitata nell'aria ed all'improvviso si è piombati tutti giù. Continuo a dire che senza quei 20 minuti finali il tifoso avellinese medio si starebbe preparato ad invadere Perugia. È inutile trovare il capo espiatorio la squadra questa è, la rosa più completa che dite voi a me sembra livello medio nella categoria non si eccelle da nessuna parte. Detto questo a me sembra normale che nella prima fase del campionato ci sia un po di sperimentazione ed anche novellino come gli altri allenatori ha provato i vari uomini a disposizione in ruoli diversi. Io a novellino imputò solo una cosa ,quella di non aver fatto sentire la sua voce quando taccone ha incominciato ad alzare l'asticella senza completare la squadra con la gente richiesta dal mister.

              Commenta


              • Originariamente inviato da concreto Visualizza il messaggio
                Perche ti sentì tradito ? Forse perché non siamo primi in classifica ? .
                Se vabbuò, buonanotte!
                "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

                Commenta


                • Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
                  Se vabbuò, buonanotte!
                  Grazie altrettanto, ma quando vi svegliate non andate cercando i colpevoli perché qua colpevoli non ci sono, secondo me in tutto il campionato finora abbiamo sbagliato solo quei maledetti 20 minuti perché per una squadra come la nostra tradizionalmente casalinga perdere a Bari pescara e Parma è stata sempre la norma. Non fare sempre il bastian contrario perché lunedì andiamo a Perugia altro campo che mal sopportano e se facciamo difensivismo alla ricerca dello 0 a 0 e magari torniamo a casa con tre palloni io non ci vedo niente di strano e nessun tradimento.

                  Commenta


                  • Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
                    Raffaele,
                    in questo momento, anzi, come hai notato giustamente tu, da qualche settimana sono particolarmente critico nei confronti dell'allenatore. Probabilmente non riesco ad essere del tutto razionale e obiettivo e quindi tendo a notare cose su cui, in altre circostanze, magari avrei sorvolato.

                    Ovviamente le valutazioni espresse sono condizionate da quanto successo negli ultimi 20 giorni. Il derby è stato determinante ma i primi sintomi li avevo già manifestati dopo il primo tempo di Bari. Non credo di essere arrivato al punto di non ritorno ma sarà necessario del tempo e, soprattutto, un'inversione di tendenza. Non parlo di vittorie o posizione in classifica, lo sai, non sono risultatopatico; mi aspetto tutta un'altra squadra rispetto a quella vista nelle ultime cinque partite. Ero più ottimista, per quanto visto, sullo 0-2 con l'Empoli che dopo l'1-0 con la Pro Vercelli.

                    Per quanto riguarda l'esonero, mi sono limitato alla frase scritta a caldo dopo il derby parlando di "giusta causa". Uno può essere un lavoratore modello, esemplare, può aver fatto benissimo in passato ma si possono verificare episodi talmente gravi da impedire la prosecuzione del rapporto di lavoro e di fiducia. Ero incazzato con Novellino...e ancora lo sono proprio perché mi sento deluso e tradito. Ovviamente spero riconquisti la mia (e non solo mia) fiducia, così come ha conquistato quella di tutti nei suoi primi due-tre mesi di esperienza avellinese, ma per quanto mi riguarda il credito dello scorso anno è bello che andato.
                    Presubilmente non hai ancora metabolizzato gli ultimi 20 min. del derby (lo so......non c'ero e non posso capire)......certo, ci vorrà del tempo....ma sono fiducioso che Novellino riuscirà nuovamente a riconquistarti.

                    Commenta


                    • Le uniche parole sagge nel post partita contro la salernitana le ha dette Franco Iannuzzi, siamo tutti colpevoli, dopo il 2-0 contro la salernitana l'allenatore ha fatto scelte discutibili, la squadra ha dato il meglio di se con errori pacchiani su tutti e tre i gol e la tifoseria che è stata una settimana a sfriguliare la mazzarella e a festeggiare dopo il 2-0 come se la partita fosse già finita, dopo il 2-1 dovevano farsi sentire con un tifo infernale, dopo il 2-2 dovevano far diventare lo stadio una polveriera e invece si sono risvegliati solo dopo il 2-3 pensando che fosse stato un incubo, ora questa sconfitta storica (più per come è arrivata che per il risultato) la si può prendere in 2 modi, deprimersi e sfogarsi con qualcuno (allenatore o giocatore/i che sia) oppure far tesoro dell'esperienza vissuta e far si che la prossima volta si dica "facciamo sentire per bene perchè qua si fa la fine della partita contro la salernitana", ora è chiaro che i tifosi non sono i responsabili della sconfitta, ma è altrettanto vero che come si prendono gli onori delle vittorie in casa perchè hanno trascinato la squadra, così si devono prendere gli oneri quando si perde senza averlo fatto.
                      Ultima modifica di lupoveneziano; 01-11-2017, 17:58.
                      PUOI ADDOMESTICARE I CANI CON IL CIBO
                      PUOI ADDOMESTICARE GLI UOMINI CON IL DENARO
                      MA I LUPI NON LI ADDOMISTICHERAI MAI !!!
                      Senti sempre il tuo cuore e parla sempre per un solo interesse: IL TUO UNICO AMORE !
                      sigpic

                      Commenta


                      • Originariamente inviato da Guglielmo Tell Visualizza il messaggio

                        Presubilmente non hai ancora metabolizzato gli ultimi 20 min. del derby (lo so......non c'ero e non posso capire)......certo, ci vorrà del tempo....ma sono fiducioso che Novellino riuscirà nuovamente a riconquistarti.
                        Hai capito sicuramente (almeno tu) che i risultati e la classifica non c'entrano nulla.
                        ​​​​​​Mi basterebbe vedere un atteggiamento diverso.
                        Speriamo.
                        "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE"

                        Commenta

                        attendi...
                        X