annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Avellino-Perugia: pagelle

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Avellino-Perugia: pagelle

    Lezzerini 6: prestazione discreta, eccezion fatta per un rinvio sbilenco ed un'uscita a vuoto su un calcio d'angolo;

    Pecorini 6: svolge il suo compito sulla fascia tenendo a bada gli avversari, bravo anche in alcune chiusure aeree;

    Migliorini 7: partita perfetta, senza alcuna sbavatura;

    Ngawa: vedi Migliorini;

    Falasco 6,5: all'inizio sbaglia qualche passaggio di troppo, poi prende le misure e si destreggia bene sia in fase difensiva che offensiva (con l'assist per il gol dell'1-0);

    Molina 6,5: corre come un forsennato per tutto il match, perfetto in entrambe le fasi, peccato per il mancato gol del 3-0;

    Di Tacchio 7: sradica palloni a tutti, protegge la difesa e supporta gli attaccanti, prestazione eccellente;

    De Risio 6,5: supporta Di Tacchio nel rubare palloni, da un suo recupero nasce l'azione che porta al gol dell1'0;

    D'Angelo 6: posizionato a sinistra, non proprio il suo ruolo, aiuta Falasco e si accentra e si inserisce in fase offensiva;

    Asencio 6: tanta, tantissima buona volontà, con qualche spunto degno di nota;

    Castaldo 7,5: grandissima prestazione, non serve aggiungere altro;

    Laverone 6: aiuta Pecorini e si fa vedere in fase offensiva;

    Marchizza 6: limita gli attacchi avversari;

    Vajushi sv

    Foscarini 7,5: nessuno stravolgimento, solo qualche piccola (ma significativa) modifica: la difesa è apparsa più sicura, i terzini e gli esterni si aiutano e crossano ed i centrocampisti centrali sono sempre a protezione della nostra area di rigore. Continuare a lavorare è la parola d'ordine, però io sono abbastanza fiducioso;

    Curva sud 10: massicci;

    Taccone 6,5: dopo il match con il Bari non si sottrae al confronto con i tifosi e finalmente cambia allenatore. Meglio tardi che mai.
    Chi ama non dimentica le proprie origini... orgogliosi di essere IRPINI!!!

  • #2
    Castaldo non può essere classificato. Troppo talento!

    IRPINIA LIBERA

    Commenta


    • #3
      tutti bravi, soprattutto per la convinzione che ci hanno messo. Anche Pecorini, che ha sbagliato qualche appoggio di troppo, ha compensato con l'agonismo.

      Commenta


      • #4
        Pecorini ha spazzato tanto e va bene cosi..alla bittante maniera
        asencio cosi cosi. Mi sa che era lui una volta, de risio un ' altra non a posto sui piazzati dove come sempre non siamo precisi ( complicità di lezzerini su un corner)
        Migliorini meno perfetto di ngawa ma positivo. Davanti deve corrompere qualche portiere per fare gol di testa?
        TACCONE METTI QUESTI SLOGAN NELLO SPOGLIATOIO ...
        cinci sub noi PÄŤ Najhoršie než my , CINQ AU DESSOUS DE NOUS , FIVE BENEATH US, VYF HIERONDER AAN ONS, ПЕТ под нама, CINCO BAJO NOSOTROS, cinco embaixo de nós, pesë poshtë nesh

        Commenta


        • #5
          Lezzerini s.v.

          Pecorini 6 - fa male, tecnicamente, la fase offensiva ma... la fa! Si fa vedere, appoggia l'azione di Molina e tiene basso Germoni. In difesa invece fa valere il fisico e bada al sodo

          Migliorini 6,5 - bel duello con Cerri, gli mette le mani addosso (in un'occasione un po' troppo), gioca d'anticipo quando può e lo attende quando l'avversario è in vantaggio. Giocata alla Leunen nel finale quando "toglie la sedia" a Cerri in area di rigore e lo fa cascare goffamente.

          Ngawa 7 - altro bel duello con Di Carmine vinto a mani basse dal "n'ato belga". A Di Carmine non resta che innervosirsi (ma il fallo volontario da dietro non è più da rosso?)

          Falasco 7 - già mi brillavano gli occhi nel vederlo stazionare nella trequarti avversaria, poi lui ci ha aggiunto quei cross per Castaldo e un paio di ottime chiusure su Mustacchio (andatogli via solo una volta)

          Molina 7 - prima a destra poi a sinistra ottimo lavoro di squadra con qualche buona giocata (il cross per la doppia occasione Castaldo-D'Angelo è quello del raddoppio). Potrebbe mettere la firma sulla gara ma strozza di destro il delizioso assist di Castaldo e angola un pelino troppo il sinistro solo davanti a Leali

          De Risio 7,5 - m'è sembrato di rivedere Arini (purtroppo anche in qualche appoggio ): tantissimi palloni recuperati e azioni/ripartenze avversarie spezzate sul nascere

          Di Tacchio 7 - anche lui mena legna e gli tocca l'arduo compito di contrastare Cerri sulle palle alte a metà campo

          D'Angelo 7 - gode di una discreta libertà sul fronte offensivo (cosa buona per uno che fa fatica a mantenere le consegne), si unisce ai compagni nel lavoro di pressing e, come spesso gli succede, si fa trovare al posto giusto al momento giusto in area di rigore: le conclusioni sono però tutt'altro che giuste (ciabattata la prima di destro, poco convinta la seconda di sinistro)

          Asencio 6 - c'è da salvare l'enorme lavoro di corsa e pressing sui portatori di palla avversari; non gestisce bene i palloni e viene anticipato all'ultimo nell'unica chance in area avversaria

          Castaldo 7,5 - non sempre efficace nel tenere palla ma lo è in maniera straordinaria nel capitalizzare le occasioni capitategli: fermato dalla traversa nella prima occasione, da Leali nella terza ma non fallisce quelle "pari". Da guardare bene il gol del raddoppio quando capisce in anticipo che sarebbe stato inutile andare a contrastare i due perugini e si stacca pronto a ricevere il loro, di sicuro per lui non inaspettato, assist.



          Laverone 6

          Marchizza 6

          Vajushi s.v.
          "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE" (E. De Filippo)

          "Il più grande nemico della conoscenza non è l'ignoranza, è l'illusione della conoscenza" (S. Hawkins)

          Commenta


          • #6
            Lezzerini s.v. Per questa volta risolviamola così.

            Pecorini 7- Sbaglia qualche cross e pochissimi appoggi, ma la fascia destra la presidia e la mantiene alta spingendosi in avanti quando può e non allontanandosi troppo dal compagno più avanzato. Attento ed efficace in difesa, migliora anche col piede man mano che il tempo passa. Mi sembra recuperato alla causa.

            Migliorini 7 Solita marcatura prestante, stavolta senza sbavature, e una ritrovata sicurezza nelle avanzate e nel passaggio lungo (rasoterra e calibrato) che ci permette di ricostruire l'azione dopo aver fermato quella avversaria. Sfiora anche il gol su colpo di testa.

            Ngawa 7 Uno dei migliori attaccanti della B annullato, anticipi e lettura delle linee di passaggio avversarie. La sua velocità è simbiotica alla fisicità di Migliorini e i risultati si vedono; avevamo una delle coppie centrali meglio assortite della cadetteria e non l'avevamo mai schierata.

            Falasco 7 Finché c'è non sbaglia quasi nulla, anzi, quando rinvia lo fa cercando il passaggio più che la spazzata. Splendido assist per il primo gol di Castaldo dopo un ottimo movimento, e non è l'unica azione pericolosa. É uno di quelli per cui le critiche mi sono sempre parse eccessive, ma guardiamo avanti.

            Molina 8- Uomo ovunque. Sembra quello di inizio campionato, quando ci lasciava increduli perché a una corsa quasi sovrumana associava una qualità e una lucidità rare; il cross sul secondo gol è un mezzo assist. Nel secondo tempo, mentre giocava a sinistra, appare improvvisamente sulla linea laterale a destra a raddoppiare su un avversario insieme a Castaldo. Non gli do di più perché si mangia un gol e mezzo. Incontenibile, dovrebbe forse frenarsi un po' a risultato acquisito per gestirsi in queste ultime gare.

            De Risio 7 Il "panchinaro di serie C" fa una partita da diga vera davanti alla difesa, andando anche a pressare e a togliere il pallone dai piedi degli avversari in più di un'occasione e facendo ripartire l'azione (quando si gioca corti e con tale densità non c'è bisogno per forza di Pirlo, basta un passaggio semplice); addirittura nel primo tempo sovrasta anche Di Tacchio. "Giocate secondo quello che sapete fare", ha detto Foscarini; lui lo ha ascoltato.

            Di Tacchio 6,5 Parte un po' in sordina sbagliando qualche passaggio e facendosi saltare, ma con lo scorrere del cronometro acquisisce la solita sicurezza, crescendo moltissimo nella ripresa e tornando il solito Di Tacchio anche nei contrasti aerei. Con De Risio (e D'Angelo, finché c'è stato) che lo aiutavano ha potuto mantenere energie e lucidità per proporsi più avanti nel finale di gara e mettere dentro qualche buon pallone.

            D'Angelo 6,5 Si infortuna per colpa di un intervento che avrebbe meritato ben altra sanzione; stava giocando un'ottima partita, intelligente tatticamente, partendo dalla fascia ma con compiti diversi rispetto a Molina dall'altra parte. Il gol mancato sulla ribattuta del portiere perugino grida ancora vendetta: sceglie di piazzarla e invece doveva prendere la decisione più facile, ovvero calciare di potenza dal basso in alto. Speriamo non abbia nulla di grave perché in questo finale di stagione credo che la sua presenza si farà sentire.

            Asencio 6+ Uno dei meno efficaci nel primo tempo, sovrastato fisicamente e con l'esperienza dai centrali perugini, nella ripresa fa una partita di sacrificio vero, correndo allo spasimo per pressare e sporcare tantissimi palloni destinati a far ripartire gli avversari.

            Castaldo 8 Tre occasioni, una traversa e due gol, uno di classe e l'altro di astuzia. Non nasconde il pallone come altre volte, non so se per gli avversari che raddoppiano o triplicano oppure perché ha i compagni vicini a cui provare a passarlo, spesso con successo. Certo è che ancora ci ritroviamo lui come protagonista nei momenti decisivi.



            Laverone 6 Nulla di trascendentale, ma da il suo contributo conquistando punizioni e corner. Soprattutto, dimostrando la stessa voglia dei compagni.

            Marchizza 6 Non solo di consolazione; mi pare di aver letto una certa sicurezza negli interventi che finora non c'era, ma sono probabilmente suggestionato dalla serata.

            Vajushi s.v.

            Commenta


            • #7
              Da "inutile" Molina a "Cristiano" Molina: basta poco
              "Non esistono donne brutte ma solo poca vodka".

              A chi non beve vino Dio neghi anche l'acqua!

              Commenta


              • #8
                L'Avellino ha strameritato la vittoria! Gran bella prestazione di squadra! Mi limito a scrivere qualcosa solo su 3 giocatori.........

                Lezzerini s.v
                (non ha dovuto fare (quasi) niente.......ma sinceramente a me non ispira fiducia!)
                Pecorini 6+
                Migliorini 7-
                Ngawa 7+
                Falasco 7-
                Molina 7+
                De Risio 7+
                Di Tacchio 7.0
                D'Angelo 7-
                Asencio 6+
                (la sua prova non è stata lucida, ma per me si guadagna anche un pò più della sufficienza per il "gran mazzo" che si è fatto)
                Castaldo 7.5

                Laverone 6-
                (l'unico che non mi ha convinto......non giocava con la cattiveria agonistica degl'altri!)
                Marchizza 6.0
                Vajushi s.v.

                Foscarini 7.5

                Commenta

                attendi...
                X