annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

15/06/2018 Comincia il ciclo Marcolini

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Sembra che Taccone abbia parlato di un triangolare con Roma e Frosinone il 20 luglio in Ciociaria, ma il Frosinone dovrebbe stare in tournèè all'estero in quei giorni. Insomma poteva evitare una delle sue uscite , seconde solo a quelle di Nica in modalità bisonte a vuoto sull'avversario.

    IO DICO MEGLIO COSI....MAGARI PER UN TRIANGOLARE DEL CAZZO QUESTI FAREBBERO PURE UNA PREPARAZIONE BLANDA LA PRIMA SETTIMANA PER NON ESSERE A PEZZI FISICAMENTE E RISCHIARE IMBARCATE .


    QUANDO INVECE IL RITIRO E' FONDAMENTALE PER AMALGAMARE (E ALLONTANARE GLI INADATTI) I MOVIMENTI DI SQUADRA E
    NON DIMENTICARSI , COME ACCADUTO CON GLI SCANDALI VISTI CON TESSER E QUEST'ANNO, CIO' CHE HA PORTATO AD ESSERE LA PROVINCIALE TERRIBILE...OVVERO LA FASE DIFENSIVA DA GUERRA.


    Ultima modifica di granlupo; 29-06-2018, 12:38.
    TACCONE METTI QUESTI SLOGAN NELLO SPOGLIATOIO ...
    cinci sub noi PÄŤ Najhoršie než my , CINQ AU DESSOUS DE NOUS , FIVE BENEATH US, VYF HIERONDER AAN ONS, ПЕТ под нама, CINCO BAJO NOSOTROS, cinco embaixo de nós, pesë poshtë nesh

    Commenta


    • #47
      Originariamente inviato da granlupo Visualizza il messaggio
      Sembra che Taccone abbia parlato di un triangolare con Roma e Frosinone il 20 luglio in Ciociaria, ma il Frosinone dovrebbe stare in tournèè all'estero in quei giorni. Insomma poteva evitare una delle sue uscite
      Dovrebbe trattarsi di un'amichevole con la Roma a Frosinone.
      Visti i precedenti il condizionale è d'obbligo
      "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE" (E. De Filippo)

      Commenta


      • #48
        Originariamente inviato da Passionelupi Visualizza il messaggio

        Che poi, pure che fosse, se ha vissuto la serie A sa benissimo che ogni anno eravamo la maggiore indicata alla retrocessione. E così anche quest’anno ? Bene, rimbocchiamoci le maniche e prepariamoci. Quando c’e da lottare il Branco si fa sempre valere. E femmenelle se stessero a casa...
        stra d'accordo! Sperando sempre che faremo la B!

        Commenta


        • #49
          In questi giorni pieni di ansia ed insicurezza è difficile parlare di calcio sul campo. Eppure lo voglio fare! Ho appena sentito l'intervista di Marcolini post ritiro……..a me non solo il mister è piaciuto per cosa ha detto e come l'ha detto ......ho avuto la sensazione che tra lui e giocatori è nato qualcosa di molto speciale! Non voglio dire altro…..voglio solo sperare che dal 1 agosto in poi Michele e i ragazzi spaccheranno il mondo!
          Ultima modifica di Guglielmo Tell; 28-07-2018, 11:00.

          Commenta


          • #50
            Originariamente inviato da Guglielmo Tell Visualizza il messaggio
            In questi giorni pieni di ansia ed insicurezza è difficile parlare di calcio sul campo. Eppure lo voglio fare! Ho appena sentito l'intervista di Marcolini post ritiro……..a me non solo il mister è piaciuto per cosa ha detto e come l'ha detto ......ho avuto la sensazione che tra lui e giocatori è nato qualcosa di molto speciale! Non voglio dire altro…..voglio solo sperare che dal 1 agosto in poi Michele e i ragazzi spaccheranno il mondo!
            A volte situazioni come quelle che sta vivendo l'Avellino hanno il potere di trasformare normali calciatori in un gruppo che va oltre i propri limiti, con la voglia e la determinazione moltiplicate per combattere contro tutto e tutti.
            Spero che accada, sarebbe l'unica cosa positiva in tutta questa storia di merda.
            Perché farti 1000 km,
            quando puoi fallire comodamente a casa tua?
            (Gianfranco Marziano)

            Commenta


            • #51
              Originariamente inviato da SFAX Visualizza il messaggio

              A volte situazioni come quelle che sta vivendo l'Avellino hanno il potere di trasformare normali calciatori in un gruppo che va oltre i propri limiti, con la voglia e la determinazione moltiplicate per combattere contro tutto e tutti.
              Spero che accada, sarebbe l'unica cosa positiva in tutta questa storia di merda.
              L'Italia dei mondiali 2006 insegna...il gruppo unito spesso va oltre i propri limiti

              Commenta


              • #52
                Originariamente inviato da zoros Visualizza il messaggio

                L'Italia dei mondiali 2006 insegna...il gruppo unito spesso va oltre i propri limiti
                È vero, ma quella del 2006 era una delle nostre nazionali con più talento. Totti Del Piero Pirlo Cannavaro De Rossi Inzaghi Toni Iaquinta Materazzi Zambrotta. Avevamo un parco di attaccanti forse più forte in quel momento. Cavolo oggi abbiamo Belotti e Immobile che hanno difficoltà a fare uno stop decente. Oggi i più talentosi sono quella capa di cavolo di Balotelli e Insigne.
                Posso anche non essere d'accordo con te, ma farò di tutto perchè tu possa parlare.
                Io non perdo mai: o vinco o imparo.

                Commenta

                attendi...
                X