annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Avellino-Anagni 30/09 ore 15

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #46
    Credo che il DS stia già lavorando per una mini-rivoluzione degli Under già dal 1 dicembre. Gli unici che ad oggi credo possano essere sicuri della riconferma sono Parisi, Tribuzzi, Tomptè e forse Buono.

    Per gli altri credo non sia neanche un discorso di "svegliata" o meno, semplicemente questo possono dare.

    "...Soy una raya en el mar, fantasma en la ciudad, mi vida va prohibida dice la autoridad... Solo voy con mi pena, sola va mi condena, correr es mi destino por no llevar papel... Perdido en el corazón de la grande Babylon, me dicen el clandestino, yo soy el quiebra ley..."

    http://www.youtube.com/watch?v=P7kZsCgE5lQ

    Commenta


    • #47
      Originariamente inviato da Paolo79 Visualizza il messaggio
      Credo che il DS stia già lavorando per una mini-rivoluzione degli Under già dal 1 dicembre. Gli unici che ad oggi credo possano essere sicuri della riconferma sono Parisi, Tribuzzi, Tomptè e forse Buono.

      Per gli altri credo non sia neanche un discorso di "svegliata" o meno, semplicemente questo possono dare.
      Le valutazioni sugli under sono sempre complicate; è come aprire un cocomero: può essere buono, può aver bisogno di maturare o può essere cocozza.
      Non li ho visti tutti all'opera ma cocozze non mi pare ne abbiamo.

      Il parco under è sicuramente perfettibile e la svolta sarebbe riuscire a prenderne uno già buono in porta o come centrale di difesa in modo da "liberare" Ciotola sulla fascia attualmente imprigionato tra la panchina e un ruolo d'attacco che non gli si addice granché.
      "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE" (E. De Filippo)

      Commenta


      • #48
        Originariamente inviato da Paolo79 Visualizza il messaggio
        Credo che il DS stia già lavorando per una mini-rivoluzione degli Under già dal 1 dicembre. Gli unici che ad oggi credo possano essere sicuri della riconferma sono Parisi, Tribuzzi, Tomptè e forse Buono.

        Per gli altri credo non sia neanche un discorso di "svegliata" o meno, semplicemente questo possono dare.
        Pure per me è lo stesso discorso, la presunzione non la vedo.
        Terzino destro Nocerino giusto giusto presentabile...patrignani ha personalità ma non sa difendere (è uscito male dagli scontri diretti con tutti gli avversari) , scarf gioca morbido.
        Mentana ha qualcosa ma se vuoi vincere il campionato serve un altro tipo di punta.
        Totaro in quei pochi minuti non l'avevo visto male...ma siamo messi bene a ali (anche ciotola è ala...).

        Si sono presi un enorme rischio ad avere solo sforzini come punta vera per 10-12 gare. Con un 'altra punta di C e i buoni crossatori che abbiamo magari la rubavamo pure domenica.
        Ultima modifica di granlupo; 02-10-2018, 09:44.
        un vuoto temporale che ogni tifoso irpino deve creare nella storia del lupo...2009/18.. il nulla.

        Commenta


        • #49
          Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio

          Non li ho visti tutti all'opera ma cocozze non mi pare ne abbiamo.
          Di inadeguati sicuramente no, forse l'unico che ho visto sempre sottotono è Scarf. Però credo che una squadra con ambizioni di vittoria debba puntare su under che, non dico facciano la differenza, ma che abbiano già qualche giocata da over (come Parisi e gli altri che ho citato prima).

          Gli under di Serie D che giocano ancora un calcio "scolastico" (che magari tra 4/5 anni saranno protagonisti in B, se non in A, chi lo può dire ?) vanno bene per altri tipi di squadre, non per chi è chiamato a vincere a tutti i costi.

          "...Soy una raya en el mar, fantasma en la ciudad, mi vida va prohibida dice la autoridad... Solo voy con mi pena, sola va mi condena, correr es mi destino por no llevar papel... Perdido en el corazón de la grande Babylon, me dicen el clandestino, yo soy el quiebra ley..."

          http://www.youtube.com/watch?v=P7kZsCgE5lQ

          Commenta


          • #50
            Questa partita era da vincere, questi erano ultimi in classifica....solito annoso problema: la difesa. Come in serie B il gol a partita è d'obbligo. Sotto con la prossima e riprendiamo la marcia

            Commenta


            • #51
              Originariamente inviato da zoros Visualizza il messaggio
              Questa partita era da vincere, questi erano ultimi in classifica....solito annoso problema: la difesa. Come in serie B il gol a partita è d'obbligo. Sotto con la prossima e riprendiamo la marcia
              non erano scarsi come Anzio...quelli sono cessi allo stato puro e lo 0-0 primo tempo con zero azioni finchè non è entrato de vena è stata una pessima cosa.
              un vuoto temporale che ogni tifoso irpino deve creare nella storia del lupo...2009/18.. il nulla.

              Commenta


              • #52
                Originariamente inviato da granlupo Visualizza il messaggio

                non erano scarsi come Anzio...quelli sono cessi allo stato puro e lo 0-0 primo tempo con zero azioni finchè non è entrato de vena è stata una pessima cosa.
                Indubbiamente era meglio dell'Anzio, ma sempre di bassa classifica sono...il Cassino è molto più forte, il portiere, probabilmente, è meglio del nostro (scuola Frosinone) e hanno un paio di giocatori interessanti

                Commenta


                • #53
                  Originariamente inviato da lupus Visualizza il messaggio

                  credo che quando a inizio ritiro disse che non avrebbe mai attaccato gli under,si riferisse ad errori tecnici...oggi,a quanto ho capito dall'intervista,rimprovera ad alcuni, l'essersi montati un po la testa...poi,non sono potuto andare allo stadio e non so se questa cosa si sia vista in campo...
                  Quello che è parso chiaro ai più (e che tu hai sintetizzato in questo post) ha richiesto la precisazione dell'allenatore:

                  (Da Irpinianews)
                  Qualcuno ha voluto far passare come qualcosa di strano un confronto con i miei calciatori ricamandoci sopra” ha detto il tecnico biancoverde seccato dalla polemica che ha attraversato tutta la settimana di avvicinamento allo scontro al vertice con il Cassino. E qualcuno gli ha fatto notare anche che la strenua difesa a prescindere da tutto dei più giovani in organico predicata in conferenza stampa il 19 agosto stride con le parole del post-Città di Anagni.

                  Non è contraddittorio, allora dissi che non avrei mai attaccato i giovani e non l’ho fatto ora. Non mi sentirete mai parlare di un errore dei miei giocatori perché i fatti tecnici vanno evidenziati nello spogliatoio, ma siccome l’Avellino è di tutti l’accento sul comportamento e sull’atteggiamento dei calciatori dentro e fuori dal campo lo metto. La gente va educata culturalmente in tutti i posti e tutti siamo responsabili della crescita dei giovanotti perché tutti siamo proprietari dell’Avellino. Se qualcuno poi ha problemi a tradurre l’italiano non sono problemi miei, la polemica gratuita mi rimbalza addosso”.

                  Ralli nfaccia Archimè!
                  "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE" (E. De Filippo)

                  Commenta


                  • #54
                    Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio

                    Quello che è parso chiaro ai più (e che tu hai sintetizzato in questo post) ha richiesto la precisazione dell'allenatore:

                    (Da Irpinianews)
                    Qualcuno ha voluto far passare come qualcosa di strano un confronto con i miei calciatori ricamandoci sopra” ha detto il tecnico biancoverde seccato dalla polemica che ha attraversato tutta la settimana di avvicinamento allo scontro al vertice con il Cassino. E qualcuno gli ha fatto notare anche che la strenua difesa a prescindere da tutto dei più giovani in organico predicata in conferenza stampa il 19 agosto stride con le parole del post-Città di Anagni.

                    Non è contraddittorio, allora dissi che non avrei mai attaccato i giovani e non l’ho fatto ora. Non mi sentirete mai parlare di un errore dei miei giocatori perché i fatti tecnici vanno evidenziati nello spogliatoio, ma siccome l’Avellino è di tutti l’accento sul comportamento e sull’atteggiamento dei calciatori dentro e fuori dal campo lo metto. La gente va educata culturalmente in tutti i posti e tutti siamo responsabili della crescita dei giovanotti perché tutti siamo proprietari dell’Avellino. Se qualcuno poi ha problemi a tradurre l’italiano non sono problemi miei, la polemica gratuita mi rimbalza addosso”.

                    Ralli nfaccia Archimè!
                    Discorso con troppe sfumature per chi guarda solo in bianco e nero

                    e menomale che lo aveva ben specificato che parlava di atteggiamento e non di errori


                    Commenta

                    attendi...
                    X