annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aprilia-Avellino, mercoledi 14 novembre ore 14.30

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #61
    Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
    L'errore di Patrignani è talmente ovvio che non c'era nemmeno bisogno di sottolinearlo.
    Quello che ho voluto rimarcare è che il compagno più esperto, che avrebbe anche potuto dare lui palla a Morero, l'ha lasciato libero di fare la cazzata.

    Se dovessi sintetizzare i problemi dell'Avellino userei una sola parola: la fretta.
    Fretta nell'allestimento della rosa, fretta nel voler recuperare le partite, fretta nel voler vincere questo campionato.

    La prima è stata obbligata e già si è cominciato a porre rimedio.

    La seconda è una costante negativa su cui l'allenatore deve lavorare: palloni buttati con troppa frenesia, squadra sbilanciata in avanti senza alcun senso. Ti faccio l'esempio del Napoli: quante volte Insigne, anche dal limite dell'area avversaria, non vedendo sbocchi ripassa la palla a Koulibaly nella sua metà campo? Se ne sono fottuti dei mugugni del pubblico...che mò ha capito.

    La fretta nel voler vincere il campionato purtroppo è l'unica su cui non si potrà fare molto per conclamato deficit neuronale.
    https://youtu.be/eAn_ZQOJcDE?t=183

    Gino non voglio continuare a rimarcare questo errore......ma Matute la palla in quel momento a uno la doveva dare.....e questo è Patrignani! Vabbuò chiudiamola qui, anche perchè penso che più o meno parliamo della stessa cosa !

    Ps. Poi altro sbaglio (voglio essere cattivo)……..quando rincorre, non segue il movimento di Corvia ma va dietro a quello con la palla…...
    Ultima modifica di Guglielmo Tell; 15-11-2018, 14:04.

    Commenta


    • #62
      sulla scarsa qualità di qualche elemento non ci sono dubbi, ed è per questo che non riesco a giudicare ancora il tecnico.
      Vedo spesso la squadra sbilanciata subire contropiedi clamorosi e mi dico che il tecnico dovrebbe dare più equilibrio.
      Poi però vedo i movimenti che fanno in campo e rimango perplesso.
      Io non ho giocato a livelli alti, ma nel mio piccolo come ci si muove in campo lo so, poi si può sbagliare per mancanza di tecnica, ma i movimenti non c'entrano con la tecnica.
      Perdiamo palla, non solo ieri, e i nostri rientrano al piccolo trotto, non è normale.
      Ieri notavo uno dei migliori, Parisi, guardate sul primo gol cosa fa.
      Lascia il suo uomo libero alle spalle e avanza a chiudere su quello che ha la palla.
      Ma dico io ci vuole la laurea per capire che non puoi fare una cosa del genere ?
      Prima devi pensare a chiudere su quelli più avanzati, poi se arriva la copertura puoi anche andare a chiudere lasciando la tua zona.
      Qua siamo veramente al ABC.
      Capisco che parliamo di serie D, ma dovrebbe essere già di un livello accettabile, almeno come movimenti.
      Ma queste sono cose che nemmeno in prima categoria si vedono.

      Commenta


      • #63
        Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio

        Quello del modulo è un falso problema. Anche il fatto che Ciotola abbia segnato una volta ristabilito il 4-4-2 è del tutto relativo visto che il gol è venuto su calcio piazzato.

        Tribuzzi alle spalle dei due d'attacco, libero di svariare, è una buona intuizione. Ha spunto nel breve, tiro e cross per interpretare al meglio il ruolo. Inoltre può trasformare l'assetto in un 4-3-3. È un elemento in grado di fare da raccordo tra centrocampo e attacco e di condurre transizioni.

        Il problema vero della fase offensiva, ma lo sapevamo da settembre, è l'assenza di ricambio valido in attacco. Che non può essere Mentana.
        Può avere senso quando vuoi schierare un over in più ma non è che in panchina ci fosse un over all'altezza di quelli in campo, meno che meno nel ruolo di terzino destro.
        L'assenza di una punta vera (per me Mentana, anche se in campo, non la colma) snatura anche De Vena e in generale modifica quello che è il gioco quando c'è un riferimento centrale come Sforzini: costretti al gioco palla a terra, De Vena che esce per cercare palloni utili, ricerca del fondo ma con cross bassi. Questo gioco richiede più qualità e uomini che sanno inserirsi e hanno il senso del gol...o per lo meno della porta. Ieri Mentana non ha fatto un movimento, UNO, su quell'incursione di Tribuzzi sulla destra. Nascosto dietro il difensore.

        Inutile parlare ogni volta degli stessi limiti strutturali di questa squadra. Tocca stringere i denti e fare più punti possibile magari correggendo quegli errori di squadra marchiani, tipo andare in 8 in attacco a un minuto dalla fine del primo tempo.
        Questo rombo fino a prova contraria non ha comportato nessun buon risultato, anzi ha tolto Tribuzzi dalla posizione dove rende meglio (ala destra), ed in questo periodo non possiamo permettercelo. Che poi sia bravo a giocare dietro le punte è un altro discorso, d'altronde a me era piaciuto anche come mediano.

        Sul fatto che il gol di Ciotola sia dipeso da un calcio piazzato poco conta, se era uno dei due attaccanti probabilmente non si sarebbe trovato lì e soprattutto non ci sarebbe stato un Mentana che ovviamente toglieva un centrale da dosso a Ciotola. Tralasciando che qualche palla in mezzo dalla fascia l'ha messa.

        Che Mentana sia acerbo non ci piove, che sia tecnicamente inferiore a Tompte o Ciotola neanche. Ma sicuramente, tatticamente è quello che più si avvicina a Sforzini.
        Inoltre sottovaluti l'aspetto dell'impegno. A me il Tompte visto tra ottobre e novembre ha fatto girare parecchio i coglioni. Ciotola gioca con lo stesso entusiasmo di un ultracentenario che aspetta il giorno che morirà. Mentana, con tutti i suoi limiti, gioca con dedizione.

        In ultimo il succo di tutto è che con gli uomini che hai a disposizione, se al posto di Buono metti Mentana, non perdi di certo Pirlo per Ascenzi, ma almeno metti i giocatori che possono darti di più (Tribuzzi, Ciotola, ecc) nei ruoli dove rendono al meglio (quante volte abbiamo avuto modo di veder giocare Ciotola sulla fascia?? Pochissime).

        Commenta


        • #64
          Originariamente inviato da yellope Visualizza il messaggio

          Questo rombo fino a prova contraria non ha comportato nessun buon risultato, anzi ha tolto Tribuzzi dalla posizione dove rende meglio (ala destra), ed in questo periodo non possiamo permettercelo. Che poi sia bravo a giocare dietro le punte è un altro discorso, d'altronde a me era piaciuto anche come mediano.

          Sul fatto che il gol di Ciotola sia dipeso da un calcio piazzato poco conta, se era uno dei due attaccanti probabilmente non si sarebbe trovato lì e soprattutto non ci sarebbe stato un Mentana che ovviamente toglieva un centrale da dosso a Ciotola. Tralasciando che qualche palla in mezzo dalla fascia l'ha messa.

          Che Mentana sia acerbo non ci piove, che sia tecnicamente inferiore a Tompte o Ciotola neanche. Ma sicuramente, tatticamente è quello che più si avvicina a Sforzini.
          Inoltre sottovaluti l'aspetto dell'impegno. A me il Tompte visto tra ottobre e novembre ha fatto girare parecchio i coglioni. Ciotola gioca con lo stesso entusiasmo di un ultracentenario che aspetta il giorno che morirà. Mentana, con tutti i suoi limiti, gioca con dedizione.

          In ultimo il succo di tutto è che con gli uomini che hai a disposizione, se al posto di Buono metti Mentana, non perdi di certo Pirlo per Ascenzi, ma almeno metti i giocatori che possono darti di più (Tribuzzi, Ciotola, ecc) nei ruoli dove rendono al meglio (quante volte abbiamo avuto modo di veder giocare Ciotola sulla fascia?? Pochissime).
          No dai, il gol dipeso dal cambio modulo non si può sentì.
          Le posizioni sui calci piazzati non c'entrano niente con lo schieramento in campo e il difensore che ha marcato Mentana avrebbe preso Buono...che è pure più strutturato dell'attaccante.

          Ciotola sulla fascia destra? È penalizzato dalla presenza in quel ruolo del miglior under.
          Sulla fascia sinistra? Credo ci sia anche un problema di età visto che non reggerebbe metà tempo a fare da raccordo tra attacco e difesa. Poi l'abbiamo visto già all'opera a Fregene...nella peggior partita dell'anno sua e dell'Avellino (e in campo c'era pure Mentana titolare).
          Tenerlo sulla fascia si può, in determinate partite e quando avremo sistemato la fase difensiva ma non è una cazzata farlo giocare più avanti visto che la porta la vede. Purtroppo ha iniziato malissimo e deve pure scrollarsi di dosso l'etichetta di "finito".

          Buono in mezzo e Ciotola più avanti danno più equilibrio di Ciotola sulla fascia e Mentana avanti. Poi la cazzata è sempre dietro l'angolo e stiamo qui a fare le pulci a questo o quell'altro.

          Quanto al rombo, non ha dati frutti visto che abbiamo vinto segnato pochissimo nelle ultime partite ma credo sia semplicistico attribuire la mancanza di risultati alla posizione di Tribuzzi che, a mio avviso, nelle ultime gare ha avuto un rendimento anche superiore a quello delle precedenti.
          "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE" (E. De Filippo)

          Commenta


          • #65
            Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio


            Sulla fascia sinistra? Credo ci sia anche un problema di età visto che non reggerebbe metà tempo a fare da raccordo tra attacco e difesa. Poi l'abbiamo visto già all'opera a Fregene...nella peggior partita dell'anno sua e dell'Avellino (e in campo c'era pure Mentana titolare).
            Tenerlo sulla fascia si può, in determinate partite e quando avremo sistemato la fase difensiva ma non è una cazzata farlo giocare più avanti visto che la porta la vede. Purtroppo ha iniziato malissimo e deve pure scrollarsi di dosso l'etichetta di "finito".
            Per piacere te lo dico io...Rastelli a 37 anni correva come un pazzo sulla fascia..mò a Ciotola lo dobbiamo pensionare a 34 anni e non può giocare sulla fascia sinistra (dove tra l'altro siamo carenti visto che Parisi deve "apparare" il ruolo di terzino sinistro)? ?.Inoltre Parisi assicura buona copertura..e Ciotola in avanti al massimo può giocare attorno a Sforzini.

            Originariamente inviato da Aldair Visualizza il messaggio
            Quanto al rombo, non ha dati frutti visto che abbiamo vinto segnato pochissimo nelle ultime partite ma credo sia semplicistico attribuire la mancanza di risultati alla posizione di Tribuzzi che, a mio avviso, nelle ultime gare ha avuto un rendimento anche superiore a quello delle precedenti.
            Non ho parlato assolutamente di mancanza di risultati, anzi mi son sentito "libero" di esprimere il mio pensiero visto che con il Castadias abbiamo vinto.
            Ho detto semplicemente che questo rombo mi sarebbe pure andato bene se migliorava nettamente il gioco...ma visto che così non è e visto che ti mancano vari uomini "chiave" (Sforzini, Gerbaudo e Mithra) meglio giocare con un modulo che metta nelle condizioni ottimali i migliori elementi.
            Tornando a Ciotola se è stato preso per fare l'attaccante che lo cedessero insieme a Ventre. Ciotola a noi serve esterno (e per la cronaca tende spesso ad allargarsi anche quando gioca in attacco, causando spesso e volentieri la solitudine assoluta di De Vena in attacco).
            Poi se cambiamo modulo, 4-3-3, 4-3-2-1 o 4-2-3-1 allora è n'altro discorso.

            Commenta


            • #66
              Originariamente inviato da yellope Visualizza il messaggio

              Per piacere te lo dico io...Rastelli a 37 anni correva come un pazzo sulla fascia..mò a Ciotola lo dobbiamo pensionare a 34 anni e non può giocare sulla fascia sinistra (dove tra l'altro siamo carenti visto che Parisi deve "apparare" il ruolo di terzino sinistro)? ?
              Non sono tutti uguali.
              Vierchowod a 40 anni scattava come un ragazzino in serie A, Puleo a 30 già non ce la faceva più in serie D.

              E comunque non l'ho pensionato
              "Tenerlo sulla fascia si può, in determinate partite e quando avremo sistemato la fase difensiva"
              "ESSERE SUPERSTIZIOSI È DA IGNORANTI, NON ESSERLO PORTA MALE" (E. De Filippo)

              Commenta


              • #67
                Per me è una stronzata usare Ciotola o Tompte in attacco al posto di Sforzini. Se hai Mentana, metti Mentana, oppure a settembre facevi presente che non avevi il vice Sforzini se non lo consideri.
                E spero di non veder di nuovo la stessa stronzata domani.

                Commenta

                attendi...
                X